Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LEGA PRO – In quattro tentano la fuga, ma mercoledì arriva il primo scontro diretto. Punto sul campionato

Dopo quattro turni di campionato già disputati ed in attesa del turno infrasettimanale in programma domani sera, la classifica inizia a delineare, anche se solo a grandi linee, quali saranno le forze in campo in un torneo che alla vigilia si preannunciava avvincente ed equlibrato e che, al momento, non sta disattendendo i pronostici.

Tra tecnici ed esperti del settore, sulla carta le favorite per la vittoria finale erano e, dopo le prime quattro giornate, restano Benevento, Catanzaro, Salernitana e Lecce, con i salentini al momento unica delle corazzate del girone C a non essere in vetta. È questo il motivo per cui l’azione delle prime tre compagini sopracitate è da considerarsi, se non una fuga, almeno un primo tentativo di mettere le cose in chiaro su quel che sarà il loro unico obiettivo stagionale. Le rispettive vittorie con Foggia, Melfi e Vigor Lamezia, che avevano avuto un ottimo inizio di campionato, lasciano a Benevento, Catanzaro e Salernitana un margine di tre punti sulle inseguitrici (Lecce e Juve Stabia), fatto che ne rende comunque le squadre, al momento, da battere.

A questo terzetto di super-favorite si affianca la rivelazione d’inizio stagione, la Lupa Roma di Cucciari, in grado di dimostrare che la vittoria alla prima giornata con il Lecce non è stato solo un miracolo di percorso. Le cose sono comunque destinate a cambiare in vetta nel prossimo turno, dal momento che proprio i laziali ospiteranno il Benevento, in un incontro che dirà molto sulla compattezza e sul momento di forma delle due compagini.

Il Catanzaro riceverà invece il Matera, in un match complicatissimo dal momento che i lucani vengono da un perentorio 0-5 sul terreno del Messina (con tutte le marcature realizzate nel primo tempo), che ne fanno una delle formazioni imbattute oltre che avversario tra i più difficili da affrontare, per solidità difensiva e pericolosità offensiva. Seconda gara in trasferta consecutiva invece per la Salernitana, attesa dal derby campano in casa di un’Ischia dal rendimento fino ad ora altalenante.

Tra le altre gare in programma, spicca la sfida tra due squadre che navigano a metà classifica ed in cerca di riscatto come Reggina e Barletta, mentre in coda il Martina, dopo aver conquistato il primo punto in campionato in casa con l’Ischia, cerca conferme nel secondo match casalingo consecutivo contro la quotata Juve Stabia, attualmente quinta a pari punti con il Lecce, che farà invece visita al Savoia. Completano il calendario della quinta giornata Foggia-Aversa, Casertana-Cosenza, Melfi-Vigor Lamezia e Paganese-Messina.

QUI risultati, classifica e prossimo turno