Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

LEGA PRO – È toscana la squadra ammessa in terza serie nazionale

Sarà l’Arezzo la società ammessa in Lega Pro al posto del Vicenza nel girone A, volato in Serie B qualche giorno fa, sempre a tavolino, per via dell’esclusione del Siena e dell’indicazione del Coni verso l’allargamento della seconda serie a 22 squadre.

Lo ha reso noto la Figc con il Comunicato ufficiale 65/A diffuso poco fa. Sfumano, quindi, le speranze residue del Taranto di approdare nella terza serie nazionale.

Tra le società che hanno avanzato apposita richiesta, la Federazione ha escluso la Correggese per aver reiterato domanda di proroga per giocare le partite interne in uno stadio che non si trova nel Comune sede della società e l’Akragas perché il proprio stadio non rispetta tutti gli standard richiesti dalla normativa.

“Tenuto conto – si legge nel Comunicato – che, tra le restanti società che hanno disputato il Campionato Interregionale Serie D 2013/2014, aspiranti alla integrazione dell’organico ed in possesso dei requisiti per l’eventuale rilascio della Licenza Nazionale del Campionato di Divisione Unica-Lega Pro 2014/2015, la graduatoria all’uopo predisposta, sulla base del C.U. n. 171/A del 27 maggio 2014 e del regolamento pubblicato sul C.U. n. 172/A del 27 maggio 2014, prevede come avente titolo ad integrare l’organico del Campionato di Divisione Unica-Lega Pro 2014/2015, la società U.S. Arezzo s.r.l., si delibera di concedere alla società U.S. Arezzo s.r.l. la Licenza Nazionale 2014/2015 ai fini dell’ammissione al campionato di Divisione Unica-Lega Pro 2014/2015 e di integrare con la medesima società l’organico di detto Campionato”.