Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

L’AVVERSARIO – Casertana, Romaniello: “Partita anomala, ma meritavamo qualcosa in più noi”

Nel postpartita di Casertana-Lecce, tra i rossoblu ha parlato mister Nicola Romaniello.

Il tecnico campano ha detto la sua su un incontro che, secondo lui, la Casertana meritava di vincere: “Bisogna giudicare l’intera partita, perché a mezzora dalla fine abbiamo subito quel problema al guardalinee e la partita è stata un po’ falsata, e va rivista la regola a mio parere. Potevamo chiudere la partita nel primo tempo con Marano. Non abbiamo rischiato molto, tranne sul colpo di testa di Cosenza. In ogni caso credo che qualcosa in più la meritavamo noi e potevamo sicuramente chiudere prima il match. Nel secondo tempo abbiamo assistito ad una partita anomala. Quando abbiamo perso Capodaglio, abbiamo tolto il nostro palleggio e la nostra fonte di gioco. Matute ha altre caratteristiche e questo ci ha fatto un po’ abbassare. Nel finale, data la paura di entrambe le squadre, ho dovuto cercare profondità, togliendo quindi De Angelis. Ora dobbiamo continuare ad essere spensierati perché le squadre avversarie ci conoscono e cercheranno di fermarci”.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment