LECCE – Martedì di doppio lavoro, rientra Torromino. Caturano ancora out ma il peggio è scongiurato

Per il bomber di Scampia lavoro personalizzato e, soprattutto, l'allontanarsi dell'ipotesi di un lungo stop

caturano-caputo

Foto: Salvatore Caturano (@Michel Caputo)

Prosegue a ritmi serrati la settimana di allenamento per il Lecce di Pasquale Padalino, il quale ha fatto svolgere ai suoi ragazzi una doppia sessione in vista del match di sabato con la Vibonese. In mattinata la squadra si è allenata al Via del Mare, svolgendo soprattutto lavoro atletico, mentre nel pomeriggio i giallorossi si sono trasferiti a Martignano venendo impegnati in una seduta di natura tecnico-tattica.

Sedute a cui ha preso parte a pieno regime Giuseppe Torromino. L’attaccante crotonese, da tempo a secco di gol e soprattutto di prestazioni all’altezza, è alla ricerca della forma migliore, per raggiungere la quale potrebbero necessitare ancora un paio di settimane. Discorso simile per Sasà Caturano: il 18 giallorosso, alle prese con i postumi di una botta al ginocchio sinistro rimediata in quel di Caserta due settimane fa, ha svolto ieri a Roma una serie di esami approfonditi, i quali hanno scongiurato lesioni, o comunque problemi di un certo rilievo. Quest’oggi la punta, unico assente dal gruppo assieme all’influenzato Giosa, ha svolto lavoro personalizzato, e le probabilità di un suo impiego con la Vibonese appaiono, ad oggi, inferiori al 50%. Certamente di più se ne saprà domani, dopo l’allenamento pomeridiano che la squadra svolgerà a Martignano.

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati