VIRTUS FRANCAVILLA vs MANDURIA – Primo round biancazzurro, Candita e Carminati stendono gli ospiti

virtus-francavilla-di-campi

Foto: ©G. Di Campi

Una vittoria per la Virtus Francavilla al cospetto di un Manduria volenteroso che tuttavia resta ancora un cantiere aperto. Nel derby di Coppa, dopo soli otto minuti, da una bella azione combinata e partita dai piedi di Marino, Carminati mette al centro per Candita che di prima battuta colpisce il palo interno e spiazza l’incolpevole Laghezza, numero uno biancoverde ma originario della città degli Imperiali. Da questo momento la partita cala di intensità e per tutta la prima frazione non assistiamo più ad azioni particolarmente pericolose, gioca bene il Manduria mentre la Virtus pur avendo maggior possesso palla non riesce a finalizzare con convinzione. Il primo tempo si chiude con l’espulsione di Malagnino per doppia ammonizione, si va al riposo con il punteggio di 1-0 e il Manduria in dieci.

Nella ripresa la formazione di casa cerca di superare la diga difensiva erta da mister Giunta con Capitan Coccioli piuttosto determinato in linea con Febbraro e De Giorgi. La partita che sembrava scemare di intensità, col Manduria attento a non concedere spazi, si riaccende dal 27′ minuto quando Carminati suona la carica deviando di testa un cross preciso di Marino, purtroppo terminato sul fondo. Dal 30′ minuto parte l’assedio biancazzurro ed eroe di giornata diventa il numero uno ospite, il francavillese Laghezza che si esibisce in un triplice intervento deviando prima un tiro a colpo sicuro di Carminati, sulla ribattuta quello di de Benedictis e infine l’ultimo disperato colpo di Schirinzi. Al 33′ ancora Laghezza strepitoso su Carminati prima e de Benedictis dopo, mentre al 38′ è il giovane Costantino a salvare la partita da un pareggio beffa, il numero uno di casa vola su un tiro di prima intenzione di Cocciolo. Al 44′ il fattaccio, in area di rigore il giovanissimo Mero colpisce al volto Carminati sotto gli occhi dell’arbitro e per il direttore di gara non ci sono dubbi, calcio di rigore ed espulsione per il difensore tarantino. Dal dischetto si porta Raphael Carminati che non sbaglia e sigla il 2-0. Manduria stremato, la Virtus tenta di ferirla definitivamente ma Carminati prima e Arcadio dopo mandano alto da pochi metri. Appuntamento al 19 settembre al “Dimitri” di Manduria, alle 17.00, ma per il passaggio del turno c’è ancora da sudare.

***

VIRTUS FRANCAVILLA-MANDURIA 2-0
RETI
: 8’pt Candita, 44’st Carminati (R)

VIRTUS FRANCAVILLA: Costantino, Mascia, Schirinzi, Biason, Lopetuso, Cornacchia, Marinotti (32’st Margagliotti), Arcadio, Carminati, Marino e Candita (22’st De Benedictis). A disposizione: Di Punzio, Valentini, Morleo, Misuraca, Fino. Allenatore: Pizzonia.

MANDURIA: Laghezza, Zaccaria, Coccioli, Lotito, Febbraro, De Giorgi (13’st Mero), Giordano, Cocciolo, Garibaldi (35′ st Scarciglia), Malagnino, Pasimeni (21’st Macrì). A disposizione: Pastorelli, Serio, De Valerio, Micelli. Allenatore: Giunta.

ARBITRO: Rizzello di Casarano

AMMONITI: Malagnino (2), Coccioli, Mero, Lotito per il Manduria; Candita per la Virtus

ESPULSI: Malagnino e Mero per il Manduria

NOTE: terreno in buone condizioni, 500 spettatori circa.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati