Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

UGENTO – Sansò: “Matino squadra quadrata e con qualità”. E racconta la punizione di Martina…

La copertina della quinta giornata di Eccellenza pugliese, girone B, è stata tutta per l’Ugento, e, soprattutto per il match-winner Giuseppe Sansò, che, grazie ad una pennellata d’autore, è riuscito a regalare ai suoi tre punti di platino su un campo ostico come quello di Martina. Nonostante il pesantissimo successo, il centrocampista giallorosso guarda già alla prossima sfida, che vedrà gli uomini di Mimmo Oliva affrontare un lanciatissimo Matino.

PASSO DOPO PASSO “Noi stiamo cercando di non porci un obbiettivo ben preciso per via dell’anomala situazione e dell’inedito campionato che si è presentato di fronte a noi. Viviamo di partita in partita con l’obbiettivo di fare il meglio possibile ogni domenica. Per parlare di obbiettivi e sensazioni dovranno trascorrere alcuni match, ora è ancora presto per parlare di tutto ciò”.

PENNELLATA“Non appena piazzato il pallone a terra, ho pensato che da lì potevo calciare, poi in quegli attimi occorre seguire il proprio istinto. Il portiere credo si aspettasse un cross da quella posizione e forse proprio questo mi ha spinto a provarci da una posizione simile. Insieme a tutte queste componenti aggiungi anche il vento e diciamo che si sono incastrati un po’ di fattori. Per fortuna è andata bene”.

MATINO“Contro il Matino, ci aspettiamo una gara molto simile a quella di Martina Franca. Sappiamo che loro sono una squadra collaudata e con qualità, che può fare male in qualsiasi momento del match. Abbiamo già archiviato il successo di domenica scorsa, proiettandoci al prossimo match, che non vediamo l’ora di affrontare”.

SOCIETÀ“La società è veramente vicina a noi e ce lo dimostra giorno dopo giorno. Sappiamo le grandi difficoltà di questo periodo, ma il loro lavoro per noi è davvero encomiabile. Parliamo di una società presente in qualsiasi momento e per qualsiasi tipo di bisogno e per questo li ringraziamo e lavoriamo ogni giorno affinché i loro sforzi vengano ripagati. Il nostro impegno non mancherà mai”.

(foto: G. Sansò – archivio ©SalentoSport/Coribello)