Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

ECCELLENZA – Primo stop per il Gallipoli, rialza la testa il Casarano. Fasano straripante: il focus sul torneo

Tra le tante incognite legate all’avvio di stagione, il campionato di Eccellenza almeno una certezza ce la da: il Fasano è una squadra costruita per fare gol, tanti gol. Sono tredici fino a ora, miglior attacco per grandissimo distacco. Un dato che stride con lo zero alla casella delle reti all’attivo del Bisceglie. Che chiude anche la classifica generale a zero punti, in compagnia del Barletta.

La terza giornata sarà ricordata soprattutto per il 7-0 rifilato dai brindisini all’Aradeo, ancora troppo attaccato ai panni della neopromossa. E domenica prossima altro test impegnativo per gli uomini di mister Politi, che andranno a fare visita a una delle tre capoliste, il Trani. Vediamo le gare delle altre due reginette. Il Fasano sarà impegnato, in un vero e proprio testa-coda, sul campo del Bisceglie, uscito sconfitto dalla trasferta di Galatina. Primo successo in campionato per i biancostellati, che danno ossigeno alla classifica.

Il Molfetta riceverà, in quello che può essere considerato il big match di giornata, il Bitonto, riscattatosi, in casa, contro il Barletta, dalla sconfitta di Avetrana. E a proposito di Avetrana, esordio in grande stile per Lucio Ceresetto: l’attaccante argentino segna una doppietta che regala il doppio vantaggio e un punto prezioso sul campo dell’Otranto. E domenica prossima, al “Valentino Mazzola” arriva il Corato di Nicolas Di Rito, in un match al ritmo di tango argentino. I baresi scenderanno in campo, probabilmente, più riposati, visto che il match con il Novoli non si è giocato per le avverse condizioni meteo, che hanno reso il terreno di gioco impraticabile.

Per i rossoblù di mister Schipa, invece, trasferta fuori porta: al “Capozza” saranno attesi da un Casarano ringalluzzito dal 3-0 di Vieste, che vale il primo successo in campionato. Primo ko, invece, per il Gallipoli, battuto a domicilio dal Molfetta e costretto a dire addio al primo posto. E domenica prossima derby tutto salentino col il Galatina. Così come il Corato, non decolla, ancora, l’Omnia Bitonto: il pari sul campo del Trani è risultato che ci può stare, ma domenica prossima, contro il Vieste, potrebbe essere l’occasione giusta per cogliere la prima vittoria in campionato. Chiude il quadro della quarta giornata Barletta-Otranto.