Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

OTRANTO – Mazzeo al veleno: “Minacciati e aggrediti con calci e pugni”

Durissime parole del presidente dell’Otranto, Giovanni Mazzeo, a margine della gara con l’Hellas Taranto, conclusasi col risultato di 1-2 in favore degli idruntini. “Quando siamo giunti a Statte, dov’era in programma la partita – dichiara il primo tifoso dell’Otranto – abbiamo trovato i cancelli dello stadio chiusi e tre persone che, con una assurda pantomima, ci hanno di fatto impedito di entrare per 15′. Una volta nel recinto, ci siamo recati negli spogliatoi che erano allagati e sporchi. Durante il riscaldamento, il nostro difensore Serio è stato aggredito verbalmente e spintonato. In seguito, mentre la terna arbitrale era ancora nel proprio stanzino, le minacce sono continuate sino all’ingresso degli spogliatoi, dove la nostra squadra è stata aggredita da tre individui e da alcuni calciatori avversari. Ci siamo difesi, ma abbiamo incassato calci e pugni, andati a segno soprattutto sul nostro allenatore Salvadore e sul centrocampista Mariano. Siamo delusi da un simile comportamento. Noi siamo sempre ospitali”.