ECCELLENZA – Oliva: “Casarano casa mia, a Gallipoli avventura entusiasmante. Sul derby dico…”

"Entrambi i team si stanno comportando benissimo e molto merito va dato ai due allenatori, Villa e Sportillo"

oliva-coribello

Foto: M. Oliva (©M. Coribello)

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

Non lo vivrà in prima persona, ma il derby del prossimo turno di Eccellenza, tra Gallipoli e Casarano, rievoca dolci ricordi a Mimmo Oliva. L’attuale allenatore dell’Ugento, ha indossato entrambe le casacche: dei rossazzurri dopo una lunga militanza fu anche allenatore, coi giallorossi vinse il campionato di Eccellenza sotto la presidenza di Barba. “Casarano è casa mia – sostiene Oliva – in quanto la casacca rossazzurra l’ho indossata per anni ed anni, ma anche perché a Casarano mi sono stabilito definitivamente. A Gallipoli, però, ho vissuto un’avventura entusiasmante ed ho fatto parte di un grande progetto. Anche la società giallorossa è nel mio cuore”.

“Entrambi i team si stanno comportando benissimo – aggiunge Oliva – e molto merito va dato ai due allenatori, Villa e Sportillo. Giallorossi e rossazzurri dispongono di organici di valore, ma ci sono sodalizi che hanno investito molto di più, potendo contare su budget elevati per l’Eccellenza. Gallipoli e Casarano meritano quindi i complimenti per quanto hanno saputo fare finora. Per quel che riguarda la sfida della dodicesima giornata, considerato che si tratta di un derby e che entrambe le contendenti hanno mezzi di prim’ordine, prevedo un match molto combattuto ed aperto a qualunque risultato. Il mio auspicio è che sia una gara spettacolare”.

Redazione SS
Nata nell'agosto 2010; vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone; eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento" organizzato dalla redazione della testata on-line giovanissimidelsalento.com; presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
http://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • CASARANO – Ecco il nuovo direttore sportivo: ex Nocerina, Catania e Messina

    Parte da Marcello Pitino, ex direttore sportivo di Nocerina, Catania e Messina, il nuovo corso del Casarano. Nome noto nel calcio professionistico, Pitino è una garanzia di serietà e professionalità. La sfida sarà quella di calarsi in una categoria inedita come quella dell’Eccellenza pugliese, ma il curriculum del nuovo ds delle Serpi parla da sé. Insomma, il…

  • carbonella-enzo-marino-dino-brindisi BRINDISI – Due rinforzi di livello per il centrocampo biancazzurro

    Due rinforzi per il centrocampo del Brindisi. Il primo è un volto nuovo: si tratta di Dino Marino, figlio dell’ex difensore di Lecce, Lazio e Napoli, Raimondo, proveniente da tre ottime stagioni in Serie D con il Francavilla in Sinni. Cresciuto nelle giovanili del Lecce, a 16 anni Marino passa all’Inter dove milita nella formazione…

  • faggianelli GALLIPOLI – Faggianelli, idee chiare: “Priorità al parco under. Obiettivo? Prima la salvezza…”

    Risolta la questione legata alla nuova guida tecnica con la scelta di Angelo De Benedictis, il nuovo Gallipoli sembra pronto a muovere i primi passi per ciò che concerne l’allestimento della nuova rosa. Il direttore sportivo Vito Faggianelli sembra avere le idee abbastanza chiare: “Per quanto ottenuto nella passata stagione – esordisce il diesse – il…

  • villa-coribello GALLIPOLI – Il commiato di Villa: “Non è un addio. Collaborare con Calabro? Occasione da cogliere al volo”

    Il campionato d’Eccellenza appena trascorso lo ha incoronato come uno dei migliori tecnici dell’intero girone, con il suo Gallipoli in grado di esprimere un calcio di primo livello che è valso a conti fatti un piazzamento nei playoff. Ora, dopo un anno mezzo ricco di soddisfazioni, mister Alberto Villa ha deciso di salutare il popolo…

  • merito BRINDISI – Riconfermato Merito, al vaglio altre trattative di mercato

    La Ssd Brindisi si tiene stretto anche Jaime Leon Merito. Per il forte centrocampista colombiano è giunta la riconferma anche per la prossima stagione, annunciata con una nota ufficiale da parte del club adriatico. Nato a Medellin nel 1983, Merito cresce calcisticamente nella propria città prima di trasferirsi in Italia, ad Acireale, nel 2000, andando…