NOVOLI – “Totò Cezzi” inagibile, il consiglio direttivo si dimette in toto: quale futuro per i rossoblù?

Potrebbe concludersi con l’epilogo più triste la bellissima favola del Novoli. Ieri nel tardo pomeriggio, infatti, l’intero consiglio direttivo del club rossoblù, presieduto da Nino Sebaste, ha rassegnato le proprie immediate dimissioni, consegnando contestualmente il titolo sportivo nella mani del sindaco. Decisione sofferta ma probabilmente inevitabile quella presa dalla dirigenza rossoblù, maturata per le già note e, a quanto sembra, insuperabili difficoltà legate all’impianto sportivo “Totò Cezzi”. In particolare, nella giornata del 16 gennaio, una commissione giudicante sull’agibilità dell’impianto, dopo aver effettuato un accurato sopralluogo, non si è potuta esprimere e, quindi, lo stadio non risulta, di fatto, idoneo per ospitare gare ufficiali. Da qui la scelta dei vertici del sodalizio rossoblù di farsi da parte: la speranza è che, quanto prima, si riesca a trovare una soluzione al problema con il rientro, magari, della crisi societaria in corso. Rimane tuttavia grande rammarico per il rischio di veder sperperato un lavoro valido, costruito sulla programmazione e sui sacrifici, che ha condotto il Novoli dalla Prima Categoria al massimo campionato regionale in sole due stagioni.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati