NOVOLI-AVETRANA – Alemanni è scatenato, una doppietta per far volare i biancorossi

I biancorossi ottengono un successo pesante sul sintetico di San Pancrazio Salentino. Per i rossoblù di Schito classifica sempre più complicata

avetrana-tifosi

 

Continua la marcia dell’Avetrana verso il primo posto e a farne le spese quest’oggi è stato il Novoli di Antonio Schito, che i numeri descrivono come il peggior attacco e la peggior difesa dopo quella del Galatina, ultimo in classifica, in piena lotta per non retrocedere e che, come avvenuto alla penultima giornata della scorsa stagione, si gioca veramente tanto contro i lanciatissimi biancorossi del presidente Saracino.

Forte dell’arrivo dello svincolato Patera, centrocampista, inizialmente mandato in panca, Branà deve fare a meno di Prete e Guerra, squalificati, ma non snatura il suo credo calcistico, schierando dall’inizio Margagliotti. Il passo dei biancorossi è deciso da subito ed al secondo giro di lancette Richella sfrutta un lancio dalle retrovie, entra in area e indirizza a rete una palla che il portiere respinge da terra. Situazione analoga sulla destra al 17’ con Venza che entra in area, rientra sul sinistro ed impegna ancora a terra l’estremo Colapietro.

Decisamente poco incisivo il Novoli, quasi timoroso dell’avversario, che troppo spesso lascia Cappellini libero di svariare e distribuire palloni in mezzo al campo, tanto che la manifesta superiorità dell’Avetrana si materializza al 28’. La punizione di Cappellini in area viene deviata da Alemanni in semirovesciata con la palla che prima sbatte sul palo alla sinistra di Colapietro e poi termina la sua corsa nell’angolo opposto. Prima del riposo Schito toglie Gogoski e De Giorgi, assolutamente evanescenti, per Mazza e Cocciolo allo scopo di dare più brio in mezzo al campo ed in avanti, ma al 52’ è ancora Avetrana con Cappellini che spedisce di un niente fuori una punizione dai venticinque metri.

Il continuo ricorso ai lanci lunghi in avanti dei giocatori novolesi è una manna dal cielo per i difensori ospiti e quando poi al 56’ Potì cincischia al limite dell’area, mettendo praticamente la palla sui piedi di Alemanni che crossa basso in area per Cappellini, anticipato di un soffio dall’uscita disperata di Colapietro, allora si capisce che i problemi sono dietro e la conferma, qualora ce ne fosse ancora necessità, la si ha al 64’ quando Alemanni, incontenibile sulla fascia destra, crossa basso ancora in area per Richella che tocca di fino e sfiora il montante del secondo palo.

Il primo vero tiro in porta del Novoli si vede un minuto dopo con Cicerello che manda la palla fuori di poco, ma è l’antefatto del raddoppio avetranese che giunge al 67’, sugli sviluppi del secondo angolo a suo favore, battuto da Romano, con Alemanni, ancora lui, dimenticato dai difensori di casa, che ha tutto il tempo di battere a rete dal limite e fulminare Colapietro. Mazza però al 73’ accorcia le distanze sorprendendo Petranca con un tiro a mezza altezza sul primo palo, ma tre minuti dopo viene annullato un gol all’Avetrana per un presunto fuorigioco di Cavalieri e sul capovolgimento di fronte Potì su punizione sfiora il palo.

La gara resta viva sino alla fine. Al minuto 86 Cicerello dal limite impegna Petranca, mentre l’estremo biancorosso è superlativo due minuti dopo deviando in tuffo un tiro dal limite di Versace. L’acuto finale del Novoli non serve a cambiare le sorti della gara e a far festa a fine gara sono i cento supporter avetranesi, giunti nella vicina San Pancrazio Salentino a sostenere i ragazzi di Branà, che accompagnano i ragazzi verso gli spogliatoi intonando il coro “Vogliamo la serie D”.


Domenica 11/2/2018, ore 15.00
Stadio “Mazzotta” di San Pancrazio Salentino (BR)
Campionato di Eccellenza Pugliese 2017/18 – 21^ giornata

NOVOLI-AVETRANA 1-2
RETI: 28’ e 67’ Alemanni (AVE) e 73’ Mazza (NOV)

NOVOLI: Colapietro, Versace, De Giorgi A., Gogovski (44’ Cocciolo), Cornacchia, Potì, Cicerello, Marasco, Mosca (61’ Martena), De Giorgi D. (44’ Mazza), Rubino. A disposizione: Melissano, Signore, Calabrese, Quarta. Allenatore: Antonio Schito

AVETRANA: Petranca, Salto, Margagliotti, Cavalieri, Calò, Romano, Alemanni, Cellamare, Richella (74’ Seu), Cappellini, Venza (82’ Patera). A disposizione: Strafella, Alfarano, Kandji, Sebastio, Passiatore. Allenatore: Giuseppe Branà

ARBITRO: Tagliente di Brindisi (Colaianni – Fracchiolla, entrambi di Bari)
NOTE: Pomeriggio parzialmente soleggiato con terreno di gioco in sintetico. Spettatori 300 di cui un centinaio provenienti da Avetrana. Ammoniti: Marasco (NOV); Richella e Petranca (AVE). Espulsi: //. Angoli: 2 – 2. Recupero: pt 2’ e st 4’. Partita giocata sul neutro di San Pancrazio Salentino (BR) a seguito di richiesta della società del Novoli.

Articoli Correlati