NARDÒ vs CASTELLANETA – Il ciclone Toro si abbatte sui biancorossi di Lippolis, è goleada

Il Nardò gioca al Foro Italico e travolge con scoppiettante sei a zero il Castellaneta. Ragno schiera i suoi con un finto 4-4-2, che si trasforma in fase offensiva in un devastante 4-2-4; Pino, Starita, Mancarella gli under, in attacco Rana e Vicentin sono supportati dalla classe e dall’estro di Palazzo e Corvino. Lippolis (in tribuna per squalifica) schiera i tarantini con un timido 4-1-4-1 con Benedetto, classe 1996, punta centrale. I granata partono a mille e dopo appena quattro minuti Vicentin si divora un goal fatto a due passi da Robertone appoggiando la palla sulle mani del portiere ospite. All’8 Cecere semina il panico nella difesa locale senza impensierire Pino. Al 14′ Rana, servito dall’ottimo Mancarella, colpisce di testa una clamorosa traversa con Robertone battuno. Al 20′ arriva il meritato vantaggio, Vincentin, di petto, serve Rana, assist in area per Palazzo che fredda Robertone e fa esplodere il Giovanni Paolo II. Al 36′ Starita serve in area di rigore Fiorentino, il centrocampista barese si smarca con classe di De Bellis e regala a Vicentin la gioia del goal, per il bomber argentino il primo regalo di compleanno. Dopo tre minuti arriva il tris granata, lo straripante Fiorentino serve in profondità Palazzo che realizza con freddezza la sua doppietta. Sul finire del tempo Vicentin e Palazzo si divorano il quarto goal e Ragno si arrabbia e sprona i suoi ad essere più cinici e cattivi.

Nel secondo tempo continua lo spettacolo granata. Al 9′ Rana serve in corsa Vicentin, il bomber argentino scavalca Robertone con un morbido pallonetto, per l’argentino quattro reti in tre partite Al 12′ un tiro alto di Buttiglione, al 16′ ingenua espulsione di Fiorentino, per il centrocampista barese una prova sontuosa macchiata da questo rosso. Al 28′ il Nardò confeziona la quinta rete. Vicentin apre per De Razza, cross in area, splendida sforbiciata di Palazzo, Papi a due passi dalla linea di porta, segna con estrema facilità. Al 43′ arriva la rete del migliore in campo, il neo entrato Palmisano serve Rana, che si inventa un pallonetto da venticinque metri, mandano in estasi l’intero stadio. Per il Nardò quinta vittoria consecutiva, secondo posto in compagnia della Virtus Francavilla, giovedì prossimo nel recupero di Ascoli Satriano la possibilità di agganciare il primo posto e provare a rimanerci fino alla fine del campionato.

>>>Qui il tabellino di Nardò-Castellaneta&<&<&<

Marco TARSI
Nato a Copertino 39 anni fa , laureato in economia e gestione delle attività turistiche e culturali, giornalista pubblicista dal 2014, redattore di Salento Sport, collaboratore della Gazzetta del Mezzogiorno e di Radio system network. Alla passione sportiva unisce quella instancabile di educatore scout nel gruppo Copertino 97!!

Articoli Correlati