ECCELLENZA – Giudice sportivo, che mazzata per De Razza e De Giorgi! Le decisioni

Sei e quattro turni di squalifica, rispettivamente, al centrocampista ed al difensore dell'Aradeo. Che preannuncia reclamo per cui non è stato omologato il risultato del match col Vieste

de-razza-stefano

Foto: S. De Razza

Di seguito le decisioni del Giudice sportivo dopo le gare del sesto turno in Eccellenza.

CALCIATORI – Sei giornate per S. De Razza (Aradeo, “Espulso per aver proferito espressioni ingiuriose e irriguardose all’indirizzo dell’Arbitro, poneva le mani sulla spalla del Direttore di gara e lo spingeva con forza nel tentativo di farlo cadere. Dopo la notifica del provvedimento di espulsione, reiterava le proprie intemperanze verbali ed abbandonava il terreno di gioco dopo due minuti, solo dopo l’intervento del suo capitano”); quattro giornate per De Giorgi (Aradeo, “Espulso per aver colpito con una gomitata al volto un avversario, avvicinava la sua testa a pochi centimetri da quella dell’Arbitro e proferiva al suo indirizzo espressioni ingiuriose e minacciose”). Una giornata per Margagliotti (Galatina), Calò (Avetrana).

ALLENATORI – Rumma (UC Bisceglie) squalificato fino al 26 ottobre.

DIRIGENTI – Marra (Galatina) inibito fino al 19 novembre.

Non omologato, infine, il risultato dell’incontro tra Aradeo e Vieste per il preannuncio di reclamo presentato dal sodalizio giallorosso.

Luigi ALEMANNO
Giornalista pubblicista dal 2011, vicedirettore di SalentoSport.net. Responsabile della redazione sportiva di Teleonda dal 2009 al 2012, corrispondente per Piazzasalento dal Comune di Gallipoli dal 2012 al 2014, responsabile della comunicazione per la S.S.D. Gallipoli Football 1909 Srl dal 2012 al 2015.

Articoli Correlati

  • darcante-ss-coribello GALLIPOLI – Mercato, piacciono due profili per il centrocampo

    Mentre la squadra prosegue la preparazione sul sintetico dello stadio “Bianco” agli ordini di mister Claudio Luperto, la dirigenza del Gallipoli continua a guardarsi intorno per trovare gli elementi giusti che possano rinforzare l’organico giallorosso. Per il centrocampo si stanno valutando due profili: si tratta di Antonio D’Arcante ed Andrea Portaccio, calciatori con caratteristiche differenti…

  • stadio-mesagne-tamburrino MESAGNE – Pareggio nel test contro una buona Deghi Lecce. Mercato, novità in arrivo

    Buon test, pareggio per 0-0 ed indicazioni confortati per entrambi i tecnici dopo una prima fase di preparazione molto intensa. Potrebbe racchiudersi così l’amichevole disputata ieri, sul sintetico del “Guarini” tra il Mesagne di Franco Ribezzi e la Deghi Lecce di Andrea Salvadore. Match intenso ed equilibrato che ha fatto vedere due squadre vogliose ed…

  • mignogna francesco AVETRANA – Che colpaccio per i biancorossi: ingaggiato un ex Taranto e Virtus Francavilla

    Grandissimo colpo sul mercato per l’Avetrana del presidente Daniele Saracino, un innesto destinato a far esplodere l’entusiasmo dei tifosi. La società biancorossa ha ufficializzato l’ingaggio del centrocampista Francesco Mignogna: un nome che non ha bisogno di troppe presentazioni, un lusso per l’Eccellenza. Mignogna, ex tra le altre di Taranto e Virtus Francavilla, nella scorsa annata…

  • esposito-gennaro-bysam CASARANO – Mercato, super acquisto a centrocampo! Amichevole, pokerissimo all’Ugento

    Il Casarano sta proseguendo con la propria campagna acquisti monstre. L’ultimo tassello aggiunto ad un mosaico dal valore assoluto già elevatissimo è per il centrocampo: le Serpi, infatti, hanno ufficializzato l’ingaggio di Gennaro Esposito. Un curriculum che si presenta da solo, con tanta Serie C alle spalle (tra i protagonisti della storica promozione in B…

  • gallipoli-stemma-ss GALLIPOLI – Cessione del club, la società pone chiarezza

    Con il comunicato che di seguito riportiamo integralmente, il Gallipoli pone chiarezza circa la situazione societaria delle ultime settimane. “Pensavamo che a meno di un mese dall’inizio della stagione regolare l’unico tema da dover affrontare sarebbe stato quello riguardante il lavoro sul campo, ma purtroppo ancora una volta ci troviamo costretti a parlare di altro….