Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALLIPOLI vs CASTELLANETA – Le pagelle giallorosse: Savino torna a macinare la fascia, Vergori rientro di livello

GALLIPOLI vs CASTELLANETA, le pagelle giallorosse

Donateo sv: dopo la grande prestazione di domenica scorsa in casa dell’Andria, il giovane portiere ex Siena non ha potuto confermarsi tra le mura amiche, ma solo per la troppa sterilità degli avanti ospiti che non si rendono mai pericolosi. FERIE FORZATE

Vergori voto 6.5: torna in campo dopo quasi un mese di stop e causa l’arrivo di Taurino viene dirottato sul centro destra, dimostrando una buona condizione fisica e un’ottima propensione alla fase offensiva, visto che in più di una circostanza lo si vede nella metà campo avversaria. OTTIMO RITORNO

Levanto voto 6.5: spesso gli si rimprovera il fatto di avere poca propensione per la fase offensiva, ma oggi almeno fino al vantaggio firmato Presicce, lo si vede con molta frequenza nella metà campo ospite e, nonostante la manovra giallorossa si sviluppi maggiormente sul binario destro, dal suo educatissimo mancino arriva l’assist per la testa di Presicce. CRESCITA ESPONENZIALE

Selvaggio voto 5.5: meglio rispetto alla prima apparizione ma ancora un po’ sottotono, il lungo stop si fa ancora sentire, la brillantezza e la lucidità in alcune circostanze sembrano venir meno e il giallo dopo pochi minuti lo condiziona ancor di più. PRIMI APPROCCI

Taurino voto 6+: per sapere che a Gallipoli fosse arrivato un leader difensivo di assoluto valore, bastava leggere il suo curriculum; anche oggi nonostante l’inconsistenza offensiva avversaria il centrale ex Nardò mantiene alta la concentrazione dell’intero reparto, rendendosi protagonista di ottimi interventi in cui sembra leggere la giocata con qualche minuto d’anticipo rispetto agli avversari. MAMMA CHIOCCIA

Sportillo voto 6+: aggiungi qualche ricciolo, cambia il numero di maglia e infine leggi sopra; la prestazione del capitano giallorosso non differisce molto da quella del compagno di reparto sopracitato; infatti nonostante gli avanti avversari circolino poco nella metà campo giallorossa, anche il buon Pietro gioca con molta semplicità e tanta esperienza regalando sempre la solita dose di sicurezza. MINIMO SINDACALE

Savino voto 7: dopo qualche giornata dedicata al tagliando, oggi in corsia è tornato l’intercity giallorosso, quello che fa perdere anche la conta delle discese fatte e sforna assist a tutto andare, insomma in campo si è rivisto il vero Antonio Savino e, come se non bastasse tutto ciò, decide anche di deliziare il Bianco con una traiettoria che appare disegnata dalla mano di un pittore impressionista. PILOTA AUTOMATICO

Solidoro voto 5.5: più impreciso del solito negli appoggi, sembra soffrire un po’ l’assenza di un leader in mediana, ma in quanto a corsa e sostanza è sempre uno dei migliori; da pochi passi spreca una clamorosa occasione. A FATICA

Presicce voto 7+: nel primo tempo sembra girare a vuoto, ma nella ripresa decide di caricarsi la squadra sulle spalle siglando prima con un imperioso stacco il gol del vantaggio e procurandosi dopo la punizione da cui nasce il raddoppio. CREA DIPENDENZA

Rescio voto 5.5: nonostante non sia al top della forma Calabro decide di schierarlo dal primo minuto, ma il numero 10 giallorosso fatica non poco ad entrare in partita, riuscendo ad incidere raramente. A FARI SPENTI

Patera voto 6+: come sempre parte a razzo e con tanta buona volontà, creando anche qualche problema alla retroguardia ospite; nella ripresa cala ma riesce ad avere qualche spunto interessante. AVANTI COSÌ

Caputo voto 6.5: entra dalla panchina e quanto meno riesce a regalare una buona dose di fosforo alla mediana giallorossa. DUTTILE

Mariano voto 6: onesta prestazione del giovane under ex Nardò che si limita all’ordianario con buoni risultati. SUFFICIENTE

Negro voto 6+: buon impatto sulla gara, a dimostrazione che negli spazi aperti può essere veramente letale; con un po’ di freddezza in più avrebbe potuto prendersi la gioia stagionale. SCALPITANTE

CASTELLANETA: Cofano 6, Fumarola 6, Fazio 5.5, Macaluso 5.5, Pastore 5.5 (Chimenti 5.5), Visconti 6, Cecere 5.5 (Abrescia sv), Bozza 5.5 (Miccoli sv), De Vito 5.5, De Tommaso 5.5, Basile 5