GALLIPOLI vs A. MOLA – Le pagelle giallorosse: come viaggia Levanto! È subito “Provvidenza” Villa

D’Angelo voto 6: attento e puntuale nelle uscite, abbastanza sicuro nel bloccare i tiri dalla distanza baresi, nulla può sul chirurgico diagonale di Tenzone che porta al pari ospite. VIGILE

Alessandrì voto 6.5: sulla falsa riga dell’ottimo match interno con il Casarano il giovane pilastro giallorosso s’impone ancora una volta con una prestazione d’altissimo livello, facendo sempre valere il suo strapotere fisico sugli avversari. AD MAIORA

Levanto voto 7: forse è ancora presto per sbilanciarsi, ma al terzo anno di Eccellenza sembra aver trovato la sua definitiva consacrazione; gioca con la tranquillità e la saggezza di un terzino consumato, attacca lo spazio e pressa sempre con i tempi giusti, regala a Patera l’assist in occasione del vantaggio e sfiora ancora una volta il sigillo personale. GIOVANE VETERANO

Solidoro voto 6+: nel primo tempo il Gallo soffre a centrocampo e il giovane gallipolino sembra girare un po’ a vuoto, nella ripresa con il passaggio al centrocampo a 5, ritorna sui suoi standard dimostrandosi il solito polmone d’acciaio. IN CRESCENDO

Sportillo voto 6.5: non perfetto in occasione del gol di Tenzone, ma il resto è una storia ormai nota a tutti e ci parla ancora di uno Sportillo che il solito agonismo e la solita concentrazione lascia spazio solo a qualche spiffero di vento. UMANO A METÀ

Casalino voto 6+: impreciso e in affanno nella prima frazione, elegante e puntuale come un orologio svizzero nella ripresa, anche se sembra faticare più del dovuto in fase di impostazione, ma quando c’è da chiudere la porta in faccia agli avversari lui risponde sempre presente. IL CAPITANO C’È

Savino voto 6.5: una prestazione abbastanza normale quella del numero 7 giallorosso, ma poi ci metti un cross perfetto in occasione del definitivo vantaggio e una chiusura che ha del miracoloso sull’1-1 e allora la sufficienza ampia non può che essere il minimo sindacale. DECISIVO

Puglia voto 6.5: come Solidoro sembra andare in apnea nella prima frazione, ma nella ripresa prende per mano il centrocampo sovrastando con la corsa e il dinamismo la mediana barese; sua la spizzata decisiva in occasione del gol di Villa. NUOVO ACQUISTO

Gabrieli voto 5.5: l’unico vero segno che lascia sulla gara è l’ingenuo fallo di mano nella prima frazione, impegno e buona volontà che però servono a ben poco. RIMANDATO

Selvaggio voto 5.5: torna in campo dopo un anno e mezzo di stop, ma il rientro non è dei migliori: sbaglia appoggi un po’ troppo semplici e banali per uno come lui, prova a prendersi qualche responsabilità e a rischiare la giocata ma gli riesce veramente poco. GIUSTIFICATO

Presicce voto 5.5: è senza dubbio il pericolo numero uno per la retroguardia ospite, quando tocca il pallone riesce a creare qualcosa di buono, ma a volte finisce per intestardirsi nella giocata favorendo il compito dei difensori baresi; ha tra i piedi l’occasione del 2-1 ma la spreca malamente, dimostrando poca cattiveria negli ultimi 16 metri. DOPPIO VOLTO

Patera voto 6.5: pronti via e bagna il suo debutto in campionato con il gol del vantaggio, sprecandone un altro qualche minuto più tardi, ma soprattutto nei primi 45 minuti è protagonista di alcuni ottimi spunti; nella ripresa sembra un po’ a corto di energie finendo per eclissarsi. AVANTI COSÌ

Negro voto 5.5: tanto impegno e tanta corsa, ma sembra mancare la brillantezza e la qualità nelle giocate che spesso si concludono in una corsa a testa bassa verso il fondo del campo. DA RIVEDERE

Villa voto 7.5: qualcuno al suo arrivo aveva espresso un po’ di scetticismo, forse ingiustificato. Entra dalla panchina ad un quarto d’ora dalla fine e nonostante il problema muscolare non sia del tutto passato si dimostra un pericolo pubblico creando tre occasioni gol e dando peso al reparto offensivo; da vero rapace dell’area di rigore si tuffa sulla spizzata di Puglia firmando un gol che vale 3 pesantissimi punti. IL GOL COME STILE DI VITA

A. MOLA: Petruzzelli 7, Pagnelli 5.5, Fumai 6, Lorusso 6.5, Mastrolonardo 6, Millan 6.5, Frappampina 5.5, Schirone 6, Giacco 6 (Longo 5.5), Tenzone 6.5, Petaroscia 5.5 (Zonno 6).

 

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati