GALLIPOLI – Villa: “I ragazzi non meritano le critiche. Ora, per noi, cinque finali…”

"Se penso a quanto visto nella ripresa è normale avere l’amaro in bocca perché non accetto assolutamente di regalare un tempo intero in cui si è fatta una figura di merda, senza cattiveria e senza la giusta intensità"

villa-coribello

Foto: A. Villa - ©M. Coribello

La sfida di Vieste ha portato in dote per il Gallipoli solo un pareggio, il terzo consecutivo, risultato che per quanto visto in campo soprattutto nella seconda frazione non può che lasciare un po’ di amaro in bocca al tecnico giallorosso Alberto Villa: “Quando a 6 giornate dalla fine si regalano 45 minuti agli avversari – analizza Villa, può succedere di non riuscire a portare a casa tre punti, perché le partite durano appunto 90 minuti. Nella prima frazione ho visto un Gallipoli irriconoscibile, una la squadra lontana parente del vero Gallipoli visto poi nel secondo tempo”.

“Se penso a quanto visto nella ripresa – aggiunge l’allenatore – è normale avere l’amaro in bocca perché non accetto assolutamente di regalare un tempo intero in cui si è fatta una figura di merda, senza cattiveria e senza la giusta intensità; purtroppo, finito il riscaldamento durato un intero tempo abbiamo iniziato ad esprimere il nostro calcio ma non siamo riusciti a concretizzare alcune situazioni importanti che potevano valere il successo. Portiamo a casa un punto che muove qualcosa, guardando già al prossimo impegno”.

Come avvenuto nella penultima trasferta a Trani, il Gallipoli anche ieri ha pagato a caro prezzo un errore individuale abbastanza pesante, che stava rischiando di compromettere del tutto la contesa: “Questo è un gruppo giovane – ricorda il tecnico ionico – e sappiamo bene che gli errori possono capitare, occorre accettarli e lavorare affinché certe situazioni non avvengano più. Non va mai dimenticato che 8/11 di questa squadra nella passata stagione erano dati per retrocessi, quindi la conquista dei playoff sarebbe già qualcosa di assolutamente importante e noi dobbiamo lottare fino all’ultima giornata affinché ciò avvenga. Ma non accetto assolutamente le critiche verso questi ragazzi, a cui io dirò sempre grazie per quanto fatto fin qui, e non riesco a capire chi con i tifosi ha mai parlato di vittoria del campionato. Sostenere la squadra quando si vince va bene, ma il sostegno serve ancor di più quando si pareggia o si perde, poiché quanto di buono fatto fino a questo momento non va dimenticato e, ripeto, questi ragazzi non meritano assolutamente le critiche”.

I risultati della giornata di ieri hanno ancor di più accorciato la classifica, per una bagarre playoff che si preannuncia scintillante: “Il Gallipoli deve assolutamente pensare partita dopo partita, ad oggi abbiamo cinque finali da disputare, contro squadre che fino alla fine lotteranno per un obbiettivo, noi dal canto nostro però dovremo mettercela tutta e conquistare quanti più punti possibili – conclude Villa – per centrare qualcosa che ad inizio anno era impensabile”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati

  • de-candia-coribello CASARANO – Panchina: scende Vadacca, il favorito sembra ora un ex Omnia Bitonto

    Sembra esserci stato un cambio di rotta del Casarano relativamente alla scelta dell’allenatore a cui affidare la panchina per la prossima stagione. Nei giorni scorsi vi avevamo dato conto di Massimiliano Vadacca come identikit forte per guidare le Serpi; la novità delle ultime ore è rappresentata, invece, dal nome di Pasquale De Candia. Il tecnico,…

  • Pallone in rete DILETTANTI – Benemerenze, premiati il Lorenzo Mariano Scorrano e due dirigenti di Brindisi e Melissano

    Sono state rese note con il Comunicato ufficiale odierno del Comitato pugliese Lnd le Benemerenze per dirigenti federali, società e società sportive per l’anno in corso. Queste le nomine ratificate dal presidente Lnd Cosimo Sibilia su segnalazione effettuata dal Comitato regionale e dall’apposita Commissione nazionale: Dirigenti federali con oltre vent’anni di attività: Massimiliano Di Federico…

  • fasano FASANO – Entusiasmo in vista della Serie D: ritiro a Campitello Matese

    C’è aria di calcio che conta nell’ambiente fasanese con il ritiro precampionato della squadra biancazzurra in vista del torneo di Serie D che partirà tra poco più di due mesi. Il Fasano soggiornerà a Campitello Matese (Campobasso) dal prossimo 22 luglio al 5 agosto: la squadra si allenerà nel centro sportivo dell’hotel “Kristall”. Qui la squadra biancazzurra sosterrà…

  • vadacca-massimiliano CASARANO – Un allenatore salentino per il dopo Sportillo? In due verso la riconferma

    Il Casarano sta valutando diverse ipotesi per il post Pietro Sportillo, l’allenatore che nelle ultime due stagioni ha guidato i rossazzurri in Eccellenza. L’ipotesi più probabile al momento porta a Massimiliano Vadacca, 45enne di Copertino, ex tecnico di San Severo e Manfredonia, in Serie D. Per lui si tratterebbe di un ritorno, in quanto vestì…

  • zaminga-claudio_rfrisco CASARANO – Zaminga: “Futuro? Non lo so. Ma son convinto che la società stia lavorando con serenità”

    Momento di assoluta felicità per Claudio Zaminga, che nei giorni scorsi è diventato papà di Alessandro. Per quanto concerne il futuro, al momento, nulla di definito. Il centrocampista rossazzurro resta ottimista ma rimanda i discorsi riguardanti il futuro, sebbene porti nel cuore Casarano, il club nel quale si è formato calcisticamente. “Abbiamo fatto un incontro…