GALLIPOLI – Cimarelli: “Meritavamo di più. Ci siamo conquistati il rispetto di tutti”

Cristian Cimarelli (ph M. Coribello)

Foto: C. Cimarelli - @M. Coribello

Soddisfatto della prova offerta dai suoi contro il Molfetta ma rammaricato per aver raccolto meno di quanto seminato. Questa la fotografia di Cristian Cimarelli, tecnico del Gallipoli, al termine del match contro i biancorossi. “Ci è mancato solo il gol – afferma in sala stampa – . Fondamentalmente loro son venuti qui, si sono chiusi per portare a casa un risultato positivo e, alla fine, ci sono riusciti. Quattro o cinque occasioni le abbiamo create, un paio anche importanti. Sarebbe bastato un gol: avessimo segnato sicuramente si sarebbero aperti gli spazi e saremmo andati dentro con più facilità. Con gli spazi ristretti, invece, era più difficile. A tratti abbiamo fatto delle buone cose. Io sono contento, dispiace per i ragazzi perché per quello che hanno fatto avrebbero meritato di più, però anche questo è un altro piccolo tassello per crescere, perché capiterà ancora che delle squadre verranno qui per chiudersi e sarà difficile giocare al calcio”.

Cimarelli, comunque, vuole evidenziare gli aspetti positivi della domenica. “Un punto muove la classifica, tre la muovono di più. Queste partite si possono anche perdere, il lato positivo è questo. Andiamo avanti con il nostro processo di crescita”. Alcune defezioni importanti per il Gallipoli, ma l’allenatore toscano va oltre: “Non mi piace parlare degli assenti, è normale che poi quando manca qualcuno mancano le sue caratteristiche. Io però sono contento del rendimento dei ragazzi. Sono contento di chi è sceso in campo e andiamo avanti per la nostra strada a prescindere da chi manca, ma l’importante è chi c’è”.

Molfetta giunto al Bianco con il chiaro intento di difendersi, Cimarelli spiega: “Non credo che ci temano, ma sicuramente, adesso, ci siamo conquistati il rispetto. In altri tempi pensare ad un Molfetta che viene a fare le barricate a Gallipoli poteva far scappare dal ridere, invece è quello che hanno fatto. Ci rispettano, sanno che anche noi ci siamo”.

Davide BOELLIS
Diplomato presso il Liceo Socio Psico Pedagocico. Praticante giornalista pubblicista. Nel 2012 partecipa alla quarta edizione di "Giornalista per un giorno - Sergio Vantaggiato". Nell'aprile 2012 inizia a collaborare con la testata colpoditaccoweb.it. Dal settembre 2012 passa nella squadra di SalentoSport.

Articoli Correlati