Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALATINA – Salvadore striglia i suoi: “Non c’è stata la reazione caratteriale necessaria”

Frenata per il Galatina di Andrea Salvadore, kappaò al “Totò Cezzi” di Novoli per 2-0. Il tecnico della Pro Italia fornisce la sua chiave di lettura: “Questa sconfitta è figlia di quanto accaduta nella gara precedente, pareggiata contro il Gallipoli, nella quale abbiamo un po’ perso la testa, lasciandoci andare ad atteggiamenti sbagliati che hanno determinato una serie di sanzioni nei nostri confronti. Ci siamo presentati a Novoli privi di quattro titolari, tre dei quali del calibro di Deffo, Maurilio De Giorgi e Paulinho. Nonostante ciò l’approccio è stato buono, abbiamo creato un paio d pericoli per il portiere rivale su palla inattiva, ma poi è arrivata la rete dell’uno a zero sugli sviluppi di un corner. Ed è dopo la rete realizzata dai padroni di casa che non si è visto il Galatina che mi sari aspettato di vedere all’opera”.

Salvadore precisa: “Non c’è stata la reazione caratteriale che sarebbe stata necessaria per avere concrete possibilità di riequilibrare le sorti della contesa. Abbiamo giocato come fossimo in giacca e cravatta invece che con le scarpette bullonate e non possiamo permettercelo. Dobbiamo renderci conto che solo dimostrando grinta, concentrazione e rabbia agonistica in ogni partita sarà possibile raggiungere gli obiettivi prefissati. In caso contrario – sottolinea il trainer del Galatina , per noi saranno dolori”.