GALATINA – Mosca striglia i suoi: “Serve più cattiveria sotto porta, altrimenti sempre penalizzati”

Beppe Mosca

Foto: G. Mosca

Fonte: Gazzetta del Mezzogiorno |

All’indomani del ko interno contro l’Hellas Taranto, Giuseppe Mosca, trainer del Galatina, tira le orecchie alla sua squadra. “Serve più cattiveria sotto porta – tuona il mister biancostellato – , altrimenti si rischia di essere penalizzati, com’è accaduto nella gara di coppa con l’Otranto e nel match casalingo perso domenica scorsa contro l’Hellas Taranto. La squadra è in ottima salute sul piano atletico, in quanto corre dal primo all’ultimo minuto di ogni incontro, ed è anche a buon punto sul piano dell’equilibrio tra le due fasi e sotto il profilo dell’intesa in campo. Il problema è che sono state sciupate troppe opportunità da gol e questo non va bene, perché nel calcio chi sbaglia sotto porta spesso viene punito pesantemente”.

Mosca, tuttavia, è fiducioso che la Pro Italia riesca ad invertire presto la tendenza: “Stiamo lavorando per questo, intanto è molto importante creare le occasioni da rete. Con un po’ di cattiveria in più e magari con un pizzico di fortuna arriveranno anche i gol. In simili circostanze, molto spesso è sufficiente sbloccarsi per risolvere il problema”.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati