Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

GALATINA – Derby, mister Levanto: “Mia moglie tiferà per mio figlio. A lui nascondo…”

Domani è il giorno del derby nel derby. Allo stadio “A. Bianco”, non sarà solo Gallipoli-Galatina, ma sarà anche una sfida di famiglia, quella tra il padre e il figlio, tra Dario Levanto, allenatore della Pro Italia, che si appresta a rendere visita al suo secondogenito Federico, difensore esterno dei giallorossi di mister Antonio Calabro.

Il tecnico racconta la vigilia della sfida, passata a colpi di scherzi: “Il faccia a faccia sarebbe potuto venire già nella passata stagione quando guidavo il Racale. Ma quando la mia formazione dell’epoca ha affrontato il Gallipoli, club nel quale già militava Federico, lui non è stato schierato. Domani pertanto, qualora dovesse essere impegnato come sempre accaduto sino a oggi, ci sarebbe questo curioso duello che noi stiamo vivendo allegramente scherzandoci su”.

Dario Levanto non vuole che il figlio faccia la “spia”: “Personalmente quando sono in casa e maneggio la documentazione legata a come si sta preparando il Galatina, fingo di nascondere ogni cosa, dicendo che non voglio correre il rischio che informi il suo trainer delle nostre mosse, ma anche lui mi prendi in giro bonariamente”.

La madre, però, avrà occhi solo per il suo “bambino”: “Mia moglie Silvia sarà dalla parte di Federico, come comprensibile sia per un genitore”, afferma il tecnico biancostellato, ancora all’oscuro per quanto concerne lo schieramento degli altri due figli: “Non so per chi tiferanno gli altri due figli, Niccolò, centrocampista ex Casarano, e Andrea il terzogenito, classe 1999, esterno destro ex Lecce. Non mi meraviglierei se fossero anche loro dalla parte del Gallo”.