CASTELLANETA vs MASSAFRA – Radicchio e Beltrame riacciuffano il pari in extremis

Derby jonico al “De Bellis “ tra due squadre in cerca di riscatto dopo le ultime sconfitte in campionato. Terreno di gioco in pessime condizioni, che la pioggia nel corso della gara accentuerà.

Il Massafra subito in avanti con azioni d’angolo e su calci da fermo, ma sono i padroni di casa a passare in vantaggio al 9’ con un gran tiro al volo da fuori area di Arcadio che sbatte sotto la traversa e termina, secondo l’arbitro, oltre la linea. Molti i dubbi sulla decisione del direttore di gara. Al 19’ il portiere del Massafra blocca in tuffo un insidioso cross di Fumarola destinato a Giovannelli, solo in area. Ospiti poco determinati e incisivi di fronte ad avversari gasati dal vantaggio. Ancora pericoloso il Castellaneta, al 28’con un colpo di testa di Chimenti che sfiora il palo ed al 29’ con un tiro da fuori che un attento Liocco riesce a deviare allungandosi sulla sua sinistra. Finalmente il Massafra si scuote, dapprima con un’azione di Turi che dalla destra crossa basso per Margiotta, anticipato dal portiere, e poi con un’ azione d’angolo battuto da Scarpitta per Turi che pesca in area Beltrame, il cui tiro termina in rete. L’arbitro però inspiegabilmente annulla su segnalazione di fuorigioco. Ancora Beltrame pericoloso al 36’ con un tiro da fuori. Il portiere Donatelli ritarda la successiva ripresa del gioco e viene ammonito. Il Castellaneta torna in avanti e va vicino al raddoppio su calcio piazzato di Cecere respinto da Liocco sui piedi degli attaccanti, con un batti e ribatti risolto da Grazioso che mette fuori. Al 41’ punizione di Scarpitta con cross in area per Beltrame, che viene atterrato dai difensori, ma l’arbitro non ravvisa gli estremi per il penalty. Si va negli spogliatoi sull’uno a zero per la squadra di casa.

Secondo tempo ed il Massafra va subito in rete al 3’ con Beltrame, ma l’arbitro annulla nuovamente per fuorigioco, molto dubbio. All’11’ Sisto sostituisce un difensore (Guerrero) con un’attaccante (Radicchio) per recuperare lo svantaggio. Al 23’ il nuovo entrato viene falciato in area tra le proteste dei compagni, ma l’arbitro non si commuove e non fischia il fallo. Al 31’ contropiede del Castellaneta, ma Paris recupera la discesa di Cecere. Al 33’, zuffa in area del Castellaneta ed espulsione diretta per De Vito e Beltrame. Al 40’ il raddoppio della squadra di Lippolis, grazie ad una bella azione di capitan Cecere che salta Grazioso e con un tiro angolato batte Liocco. Il Massafra non ci sta e, incoraggiato dai numerosi tifosi, si riversa nella metà campo avversaria, procurandosi un calcio di rigore al 44’ su azione in mischia. Radicchio spiazza il portiere e dimezza lo svantaggio. Il Castellaneta sembra incapace di contenere la riscossa degli ospiti che, ancora con Radicchio, vanno vicini al gol con un colpo di testa respinto proprio sulla linea di porta. Ma al 48’ è il capitano del Massafra Salvestroni a ristabilire la parità con un autentico eurogol, un gran tiro al volo da fuori che si insacca all’incrocio alle spalle di Donatelli.

Gara non bella ma combattuta tra due squadre che volevano conquistare i 3 punti, ma che devono accontentarsi del pareggio. Punti persi per entrambe nella corsa del campionato. Il Castellaneta può recriminare per non aver vinto una gara che conduceva sul 2-0 a un minuto dalla fine. Il Massafra, ancora una volta sfortunato nelle decisioni arbitrali, torna con un punto da una trasferta che prometteva altro esito, riscattata con un arrembante finale.

***

CASTELLANETA-MASSAFRA 2-2
RETI:
8’ pt Arcadio (C), 40’ st Cecere (C), 44’ st rigore Radicchio (M), 48’ st Beltrame (M).

CASTELLANETA: Donatelli, Chimenti, Rotolo, Macaluso, Visconti (38′ st Pupino), De Vito, Cecere, Arcadio (25′ st Semeraro), Giovannielli (22′ st Abrescia), Fumarola, Basile. A disposizione: Cito, Russo, Salvi, Ginefra, Semeraro, Pupino, Abrescia. Allenatore Walter Lippolis.

MASSAFRA CALCIO: Liocco, Duma, Guerrero (11’ st Radicchio), Deflorio, Grazioso, Paris, Scarpitta, Salvestroni, Margiotta (17’ st Longo), Turi (27’ st Castro), Beltrame. A disposizione: Negro, Simonetti, Laconi, Castro, Longo, De Gennaro, Radicchio. Allenatore Angelo Sisto.

ARBITRO: Andrea Maria Masciale di Molfetta.
Note: Ammoniti: Donatelli (C), De Florio (M). Espulsi: De Vito (C), Beltrame (M).

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati