ECCELLENZA – Caso Pluchino, rigettato il ricorso del Bitonto. Ok la documentazione prodotta dal Casarano

Il Bitonto aveva chiesto la vittoria a tavolino per 3-0 adducendo presunte irregolarità sulla posizione del calciatore del Casarano. Confermato l'1-0 per le Serpi

tribunale giudice sportivo disciplinare generica

E’ durato pochissime ore il caso Pluchino. In data 15 aprile, il Bitonto aveva interpellato il Giudice sportivo in merito alla posizione del calciatore del Casarano Pierre Alexander Pluchino, entrato in campo durante la gara che ha visto contrapposte le due squadre al “Capozza”, domenica scorsa. Il Bitonto aveva chiesto la vittoria a tavolino, a proprio favore, adducendo delle presunte irregolarità sulla posizione del calciatore rossazzurro.

Nel comunicato della Lnd si ricorda che, con nota prot. 3867/2018 Ap/Mf, il responsabile dell’Ufficio tesseramento della Figc di Roma, aveva, però, autorizzato il tesseramento di Pluchino con decorrenza 5 aprile 2018. La documentazione della società del Casarano è stata ritenuta conforme alle normative sui tesseramenti di calciatori non professionisti di nazionalità italiana provenienti da federazioni estere.

Pertanto, il reclamo dell’Us Bitonto, è stato rigettato e, contestualmente, confermato il risultato del campo che ha visto imporsi le Serpi per 1-0.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati