Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – Le Serpi dettano legge anche con la Nuova Florida, Di Rito e Iuliano prenotano la finale di Firenze

Si abbatte anche nel Lazio la legge del Casarano di Pasquale De Candia, che dopo l’indolore passo falso di domenica scorsa contro  il San Severo, riprende la sua marcia, piegando a domicilio il Team Nuova Florida nella semifinale d’andata di coppa Italia, grazie ad un gol siglato nella prima frazione dal solito Di Rito, e ad un rigore parato da Iuliano a dieci dalla fine.

Il copione del match appare molto chiaro sin dai primi minuti, Casarano proiettato in avanti, padroni di casa più guardinghi e pronti a colpire in ripartenza.

Al primo affondo le serpi vanno ad un passo dallo 0-1; corre il 6’ minuto quando Cianci lavora un buon pallone sul binario destro servendo Agodirin, l’attaccante nigeriano  scarica per l’accorrente Cappilli che spara a botta sicura, trovando sulla sua strada il provvidenziale salvataggio di un ben appostato Lauri. Al 17’ un ispirato Morleo mette dentro dall’out mancino, Giordani non trattiene, ma De Marchis è più lesto di tutti e libera l’area di rigore. Dieci minuti più tardi i padroni di casa battono il primo colpo, ma la conclusione dal limite di Citro, termina fuori di un soffio. Al 33’ scocca l’ora della sentenza Di Rito e il Casarano mette le freccia: splendida azione di ripartenza dei rossazzurri, Agodirin serve in profondità il puntero di Rosario, che lascia sul posto un difensore avversario, freddando Giordani con una precisa conclusione che s’infila sotto la traversa. Subito il pesante schiaffo dello 0-1, il Nuova Florida prova a risalire la china, andando ad un passo dal pari al minuto 37: Porfiri mette dentro dalla destra, Iuliano esce male, la sfera capita sui piedi di Matteo Troccoli che prova a correggere in rete, Cianci però si traveste da difensore salvando sulla linea. Il salvataggio dell’ex Milano City è l’ultima occasione degna di nota della prima frazione, e dopo 2 minuti di recupero il signor Sassano di Padova, manda le squadre a riposo, sul punteggio di 1-0 in favore degli ospiti.

Nella ripresa ci si aspetta la reazione dei laziali, ma ci si trova ancora predominio degli ospiti; al 6’ bella punizione calciata da Morleo, Agodirin anticipa tutti di testa, Giordani è attento e blocca. L’estremo di casa risulta provvidenziale anche cinque minuti più tardi, quando con un super doppio intervento sbatte la porta in faccia a Di Rito prima e al solito Agodirin poi, tenendo in vita i suoi. La pressione casaranese viene interrotta poco dopo il quarto d’ora di gioco, quando sugli sviluppi di un corner, Lauri ha sui piedi una ghiottissima occasione per acciuffare il pareggio, ma il difensore di casa spara clamorosamente alto; al minuto 24 è ancora il Nuova Florida a farsi vivo, ma il neo entrato Massella spreca una buona occasione dopo un interessante assistenza di Rossi da sinistra. A dieci minuti dal termine, gli sforzi dei padroni di casa potrebbero essere premiati. Bello spunto di Piro sulla destra, il suo tiro/cross viene intercettato con un braccio da Vicedomini, per il signor Sassano di Padova non ci sono dubbi, è calcio di rigore; dagli undici metri si presenta Rossi, che si fa ipnotizzare da un super Iuliano, che come avvenuto contro il Canicattì, si dimostra un valore aggiunto quando un avversario si presenta dal dischetto. Il forcing del Team Nuova Florida prosegue e proprio al minuto 45 è ancora uno Iuliano in versione super a mantenere inviolata la sua porta con un triplice intervento, dicendo di no Massella, Tisei e Citro. È questo l’ultimo atto della semifinale d’andata di Coppa Italia Dilettanti, gara che ha visto il Casarano mettere una serie ipoteca per la conquista della finale di Firenze. Il ritorno al “Capozzamercoledì prossimo alle 15.


IL TABELLINO

Ardea (RM), stadio “M. Mazzucchi”
mercoledì 3 aprile 2019, ore 16
Coppa Italia Dilettanti 2018/19 – Andata semifinale

TEAM NUOVA FLORIDA-CASARANO 0-1
RETI: 33′ pt Di Rito

TEAM NUOVA FLORIDA: A. Giordani, Lauri (44’ st Moretti), De Marchis, Tamburlani, Porfiri, Citro, Piro, Pallocca (44’ st Lanzi), Rossi, Ma. Troccoli (10’ st Massella), Di Bari (25’ st Tisei). A disposizione: D’Artibale, Draghici, M. Giordani, Mi. Troccoli, Morra. Allenatore: Andrea Bussone.

CASARANO: Iuliano, Vergori ( 40’ Diaoula) Morleo, Cappilli (31’ st Palma), Dall’Oglio, Bonasia, Cianci, Vicedomini, Di Rito, Agodrin, Caputo (31’ st Esposito). A disposizione: Grasso, Lobjanidze, Cantatore, Touray, Carrano, Mincica Allenatore: Pasquale De Candia.

ARBITRO: Sassano di Padova (Camoni e Mangoni di Pistoia).
NOTE: Ammoniti: Cappili (C), Bonasia (C), Citro (NF), De Marchis (NF), Iuliano (C), Pallocca ( NF), Porfiri (NF), Vicedomini (C). Recupero: 1′ e 4′. Al 35′ st Iuliano (C) respinge un rigore di Rossi (NF).