CASARANO – Le Serpi ingranano la quarta, Melis ed Ancora regolano il Barletta

casarano tifosi (r. frisco)

Foto: @Roberto Frisco

Quarta vittoria consecutiva in campionato, la sesta considerando anche la doppia sfida di Coppa Italia: il Casarano di mister Oliva continua a vincere e, al “Capozza“, batte 2-0 il Barletta di mister Pizzulli in una gara molto equilibrata grazie ai gol di Melis e Ancora, al suo secondo centro consecutivo in campionato.

Il primo tempo vede due squadre molto ordinate, con poche occasioni ma significative. Il Barletta parte forte e prova a fare la partita, con un tiro di Rizzo dalla distanza, dopo pochi minuti, che termina di poco a lato. I rossazzurri di Oliva reagiscono subito con Ancora, che calcia da fuori area con il sinistro e sfiora il palo, con Tedesco che, in traiettoria, manca il tocco vincente in porta. La prima occasione carica i padroni di casa, che cercano di chiudere gli avversari nella propria metà campo, ma rischiano sui contropiedi dei ragazzi di Pizzulli: su un rapido capovolgimento di fronte, Sguera trova Fabiano al limite dell’area e, al volo, calcia con buona coordinazione ed impegna Casalino M., attento a respingere in calcio d’angolo. Il Casarano torna padrone del campo e sfrutta le corsie esterne, con Savino che sfiora il gol con un tiro-cross sul secondo palo, dalla destra, al 39′. Pochi minuti dopo è Tedesco ad avere una buona occasione in area: controllo con il petto e destro al volo, ma il tiro è debole e Di Candia para senza difficoltà. L’attaccante ci prova nuovamente allo scadere della prima frazione: servito in profondità, entra in area e calcia con il destro in corsa, con l’estremo difensore avversario costretto al grande intervento in tuffo. Le squadre tornano negli spogliatoi dopo 2 minuti di recupero.

Nella ripresa è sempre il Barletta a partire forte, questa volta con Piazzolla: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il laterale basso calcia verso la porta ma colpisce un difensore rossazzurro, con la difesa che si salva e respinge il pallone. Gli ospiti recriminano, pochi minuti dopo, per un gol annullato a Fabiano: il centrocampista devia di petto un colpo di testa di un compagno che, probabilmente, sarebbe terminato ugualmente in rete, ma l’assistente annulla per la posizione irregolare del numero 7. Dopo aver sfiorato il gol con un calcio di punizione pericoloso di Negro, il Casarano passa in vantaggio grazie a Melis: al 61′, lo stesso Negro batte un calcio d’angolo che il difensore centrale sfrutta alla perfezione, con un imperioso colpo di testa che non lascia scampo a Di Candia. L’1-0 porta il Barletta a scoprirsi ed il Casarano ne approfitta: Ancora impegna il numero 1 avversario con un bel destro da fuori area, sfruttando gli spazi vuoti lasciati dalla difesa ospite.

I ragazzi di Pizzulli tentano di riportare la gara in parità in ogni modo, con numerosi palloni in area che la difesa di casa riesce a respingere senza difficoltà. L’arbitro assegna 5 minuti di recupero ed il Casarano li sfrutta a dovere. Al 94′, sugli sviluppi di un calcio d’angolo del Barletta, i rossazzurri ripartono in contropiede con Negro, bravo a gestire il pallone e servire Ancora dall’altro lato: l’attaccante mette giù il pallone e punta l’area, passa in mezzo a due difensori avversari e scarica, di sinistro, un rasoterra sul primo palo che chiude la gara. Due a zero e “Capozza” in delirio: triplice fischio a pochi secondi dal gol ed importantissima vittoria per i ragazzi di mister Oliva, bravi a tenere il passo del Gravina e mantenere il secondo posto.

***

CASARANO – BARLETTA 2-0
Reti: 61′ Melis, 94′ Ancora

Casarano Calcio: Casalino M., Luperto, Tarsilla, Salvestroni, Melis, Casalino A., Savino (59′ Colluto ), Puglia, Àncora, Negro, Tedesco (C) (87′ Rosciglione). A disposizione: Foiera, Mazzeo, Sportillo, Manisi, Zaminga. Allenatore: Mimmo Oliva.
Barletta 1922: Dicandia, Di Pinto, Piazzolla, Zingrillo, Rizzi (C), Monopoli Fabiano (68′ Martinelli), Cantatore, D’Ambrosio (65′ Gadaleta), Rizzo (78′ Difrancesco), Sguera. A disposizione: Orizzonte, Cifaratti, Lacerenza, Ladogana. Allenatore: Massimo Pizzulli.
Arbitro: Arena di Torre del Greco

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento