Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CASARANO – La sorpresa Desiderato: “Io titolare? Non ci credevo. Con l’Andria gara da vincere…”

Giuseppe Desiderato, giovane sorpresa del Casarano, è pronto alla sfida contro la Fidel Andria. Partita di gran fascino e storia, dato che le due formazioni si sono affrontate nel corso degli anni settanta e novanta tra Serie D, C1 e C2: L’Andria è una squadra da battere – dice Desiderato -. Lo vuole la società, lo vogliamo noi, lo vogliono i tifosi che attendono questo momento con impazienza”.

La fiducia di Longo nei suoi confronti: “Non credevo ai miei occhi quando mister Longo mi ha fatto indossare la maglia m’è sembrato quasi uno scherzo. Col mister non ci sono titolari e riserve. Gioca chi ha maggiore smalto in quel momento”.

Voglia di vincere: “Cosa facciamo contro l’Andria? Per quel che ne so e spero è vittoria piena. Si aggiungeranno ai disponibili Antonio De Razza e Franco Stechina, l’under argentino al quale, finalmente, è pervenuto il transfert. Il mister ha maggiore disponibilità di scelta per approntare un pacchetto in grado di affrontare la corazzata Andria. Per quanto mi riguarda non posso sapere se sarò tra coloro i quali difenderanno i colori rossazzurri”.