CASARANO – Geretto: “Un solo punto in tre partite, c’è da lavorare!”. E sul problema del gol…

Dopo la convincente prova con il Nardò di domenica scorsa, il Casarano fa un passo indietro con la brutta prestazione interna con l’Ascoli Satriano, che ha portato a casa i tre punti vincendo per 1-0 grazie alla rete di Recchia. Geretto, in conferenza stampa a margine del match, ammette: “La partita è stata decisa da due episodi. Il primo è l’infortunio di Cavalera sul tiro dalla distanza, ma ci può stare, il secondo è l‘espulsione di Salbre che ci ha costretto a giocare un tempo in inferiorità numerica. Nonostante questo, mi sento di elogiare l’impegno dei miei ragazzi che in dieci hanno cercato con forza il pareggio, mostrando volontà e idee. Siamo anche stati anche un po’ sfortunati in occasione del palo di Rosciglione”.

L’andamento del Casarano è preoccupante, così come la casella vuota alla voce reti realizzate: “Sono il primo ad ammettere che non segnare alcun gol in cinque gare ufficiali è un dato rilevante, che balza agli occhi. Ma è pur vero che, oggi come nelle precedenti uscite, veniamo puniti al mimino errore. Bisogna essere realisti: abbiamo conquistato un solo punto in tre partite, c’è da lavorare. Ma lo facciamo con fiducia. Domenica scorsa abbiamo fatto una buona prestazione, oggi non mi sento di dire che abbiamo giocato male, considerando l’inferiorità numerica dovuta a un’azione sconsiderata che condanno. Tra l’altro oltre al danno anche la beffa, perché credo che con ogni probabilità Salbre riceverà due giornate di squalifica ed è un bel problema, tenendo anche conto dell’infortunio di Maffucci“.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati