CALCIO – Castrì, da Casarano all’Udinese, dall’Eccellenza alla Serie A: il sogno si avvera

castrì alessio foto marco rillo

Foto: Alessio Castrì (©M. Rillo)

Dall’Eccellenza alla Serie A. Dal Casarano all’Udinese. Il sogno di Alessio Castrì, attaccante esterno classe ’97, è diventato splendida realtà. Lo scorso 19 agosto il promettente atleta matinese ha sottoscritto il tesseramento che lo lega alla società friulana. In seguito alle ottime referenze ricevute, l’Udinese ha permesso a Castrì di svolgere il ritiro precampionato con la formazione “Primavera”. Le indubbie qualità tecniche evidenziate dall’attaccante sin dai primi giorni della preparazione hanno convinto i dirigenti della società ad assicurarsi le sue prestazioni sportive. Un ruolo determinante nel passaggio all’Udinese del giovane calciatore è stato senza dubbio svolto da Gabriele Geretto, ex tecnico della ssd Casarano Calcio, che ha fortemente creduto nelle sue qualità facendolo esordire in prima squadra e fornendo, successivamente una dettagliata relazione alla gloriosa società di serie A.

Non meno rilevante deve essere considerato il ruolo svolto dal tecnico Andrea De Marco che ha contribuito alla formazione tecnica e caratteriale di Castrì, avendolo avuto nelle formazioni giovanili per quattro stagioni calcistiche.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • Picci-gol: la Virtus Francavilla Calcio vola (@G. Cannella) ECCELLENZA – Triggiani resta al palo, Picci vede la meta: la classifica marcatori dopo la 10ª

    Diciotto reti nella decima giornata del campionato di Eccellenza. Resta fermo al palo Triggiani, ne approfitta per rifarsi sotto Picci del Trani, che decide il match con l’Ugento e sale a quota nove. Terzo centro per Caputo (Barletta), Lomuscio (Audace Barletta), Amodio (Martina) e Quarta (Corato). Doppietta per De Vita, che regala il pari al…

  • falconieri-suhs-gallipoli-corato-2-2-101119-ss-coribello ECCELLENZA – Tutti i tabellini della decima giornata

    Il Corato rallenta a Gallipoli e l’Audace Barletta, adesso, insidia la vetta. Tutti i tabellini della decima giornata di Eccellenza pugliese. VIGOR TRANI-UGENTO 1-0 RETI: 16′ pt Picci VIGOR TRANI: Pellegrino (43′ st Orizzonte), Ceglie, Muciaccia, Dentamaro, Bartoli, Campanella (47′ st Antonacci), Caruso (27′ st Stancarone), Stella, Picci (51′ st Diarrassouba), Negro, Marzilli (42′ st…

  • bruno-gigi-otranto-ss-coribello-080919 OTRANTO – Tra squalifiche e infortuni la trasferta a San Marco porta zero punti

    L’Otranto, privo drgli squalificati Mariano e Nacci e con Villani out per infortunio, cade sul campo del San Marco in Lamis e porta a casa la terza sconfitta stagionale. Partono bene i padroni di casa al 15′ con uno spunto di Salerno che, però, si perde nel momento migliore e l’azione sfuma. La risposta dell’Otranto…

  • martina-271019-paolo-conserva MARTINA-DEGHI – Decide un rigore di Amodio, per gli Orange la classifica si fa preoccupante

    Al ‘Tursi’ arriva la quarta sconfitta consecutiva in trasferta della Deghi che si deve piegare ad un rigore di Amodio, trasformazione che regala tre punti al Martina che conserva il terzo posto in coabitazione col Trani. Tanti i rimpianti per gli orange, autori di una prova priva di timori reverenziali, al cospetto di uno stadio e…

  • rigore-carrozzo-gallipoli-corato-2-2-101119-ss-coribello GALLIPOLI – Impresa giallorossa, fermata in extremis la capolista Corato

    Pesantissimo pareggio ottenuto dal Gallipoli, che nella sfida interna contro la capolista Corato acciuffa un 2-2 in pieno recupero, muovendo la classifica e preparandosi al meglio alla semifinale di Coppa Italia Eccellenza che, giovedì 14, vedrà i giallorossi affrontare proprio i neroverdi. La prima fase del match è di studio, ma dopo la mezz’ora di gioco…

Lascia un commento