AVETRANA-FASANO – Amato e Montaldi mettono le ali ai biancazzurri: è volo per la Serie D

Una rete del difensore nel primo tempo ed una dell'attaccante argentino ad inizio ripresa chiudono il discorso al "Laserra" e spalancano le porte della D ai biancazzurri di Laterza

fasano

Con più classico dei risultati, 0-2, il Fasano batte a domicilio l’Avetrana e stacca il pass definitivo per la promozione in Serie D, seconda consecutiva, rimandando ad altro momento le ambizioni della formazione di Giuseppe Branà che domenica prossima, se vorrà consolidare la propria posizione nella griglia playoff, se la dovrà vedere in trasferta col Gallipoli.

Dal principio si capisce subito il tema della gara, con l’Avetrana contratta grazie anche alla buona predisposizione in campo del Fasano che ingabbia letteralmente la principale fonte di gioco dei padroni di casa, Cappellini, costringendolo spesso a partire da posizioni non proprio consone al suo talento. Di contro, Corvino è estremamente ispirato e al 22’ calcia magistralmente un angolo sul quale è lesto ad intervenire Amato che trova la deviazione vincente, mettendo alle spalle di Petranca una palla sulla quale forse i biancorossi potevano essere più determinati. Il vantaggio non cambia il tema della gara, col Fasano che gestisce e l’Avetrana che proprio non riesce ad incidere, fatta eccezione per un tiro di Venza che impegna Loliva poco dopo la mezzora.

Come un cobra, Montaldi al 52’ colpisce al termine di una bella combinazione in velocità al limite dell’area con Di Rito che manda in ambasce la difesa di casa e a poco servono i cambi operati da Branà per cercare di dare una scossa ai suoi, tant’è che nel finale Petranca si deve superare dapprima sul tiro di Morga e poi sul tentativo di tap-in di Bernardini. Al fischio finale l’esultanza del Fasano e le lacrime dell’Avetrana vengono accompagnate dagli applausi dei settecento tifosi che hanno affollato il “Laserra”e che, a prescindere da come questa gara è andata a finire, con le loro coreografie ed un tifo incessante hanno rappresentato uno spettacolo nello spettacolo, dimostrando come nello sport si possa trovare un sentimento di riscatto nei confronti di chi, in passato, anche tra gli stessi organi di informazione, ha accostato il nome di questa cittadina ad eventi di cronaca non certo positivi.

QUI IL TABELLINO DI AVETRANA-FASANO

Articoli Correlati