Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

AVETRANA – Continua la striscia positiva, contro il Vieste arriva un buon punto

L’Avetranacontinuità alla propria striscia positiva di risultati conquistando il tredicesimo punto sui quindici a disposizione nelle ultime cinque gare e lo fa contro quella che, alla vigilia, era la quinta forza del torneo, il Vieste, formazione che da anni ormai milita in Eccellenza e con risultati di tutto rispetto.

Difatti, sin dalla prima apparizione nel massimo campionato regionale di calcio, i garganici hanno sempre lottato per le prime piazze del torneo, forti di un direttivo societario alle spalle che ha dato solidità alla piazza e creato un’immagine più che positiva, e non solo calcistica, della cittadina viestana.

Viscido, non disponendo di La Rosa, infortunato, e Cimino, reduce dai postumi dell’influenza, si affida a quella che, ormai da diverse giornate, è diventata la formazione-tipo, con Coquin in avanti, affiancato da Richella e Cappellini.

I ritmi sono subito gradevoli: al 4’ Coquin recupera palla sul lato corto dell’area, crossa basso per Cappellini che, pur cadendo, riesce a servire Richella che, nonostante l’uscita disperata del portiere viestano, manda la sfera a lambire il secondo palo. Al minuto otto, Ligorio dal limite costringe Terbeshi a deviare la palla indirizzata nell’angolino basso di destra. E il Vieste? Milella dal limite al 16’ risponde “presente” con un tiro senza troppe pretese che finisce alto, ma al 23’ il Vieste passa inopinatamente in vantaggio. Su lancio dalle retrovie, Diagné va per toccare la palla di testa verso il portiere Amabile; la sfera, forse per il vento, assume una traiettoria strana che serve il ben appostato Potenza, il quale deve solo fare un pallonetto al portiere per portare i suoi in vantaggio. Lo svantaggio non demoralizza i ragazzi di Viscido, tant’è che Coquin non si dà per vinto ed alla mezzora sfiora nuovamente il montante di destra con un diagonale teso. L’Avetrana al 38’ va vicino al pari sugli sviluppi di una punizione di Cappellini che serve in area Coquin il cui tiro viene murato da Terbeshi, prima, e da un difensore, poi, sul tap-in di Richella, che si vede deviare il tiro in angolo, dai cui sviluppi nasce il rigore, per fallo su Cappellini, che al 40’ Coquin trasforma spiazzando il portiere.

L’esperto Rocco Augelli, davvero un talento che, nel corso della sua carriera, avrebbe meritato ben altra categoria, timbra il cartellino al 45’ con un tiro-cross pericoloso che finisce a lato, ma è l’Avetrana a sfiorare il vantaggio nel recupero quando, su calcio di punizione dalla sinistra di Cappellini, il colpo di testa di Richella incontra al 47’ la respinta di un attentissimo Terbeshi.

Nemmeno un giro di lancette della ripresa e Partipilo si lascia sfuggire sulla destra Richella che entra in area ed effettua un tiro-cross che sfiora l’incrocio dei pali. La risposta viestana viene affidata al 9’ al doppio tentativo dal limite del neoentrato Kouame, i cui tiri, però, non impensieriscono la difesa di casa. Col passare dei minuti, l’atteggiamento delle due squadre muta radicalmente rispetto al primo tempo: l’Avetrana arretra, quasi ad aspettare l’avversario, mentre il Vieste cerca il varco giusto per portar via l’intera posta in palio. La debole conclusione dal limite di Saani al 18’ dimostra quanto la difesa dell’Avetrana sia comunque attenta e pronta a lottare palla su palla. Un minuto dopo Coquin di testa allenta la tensione ospite impegnando di testa il portiere viestano. Al 23’ Colella dal limite carica un fendente che la testa di Macaluso devia in corner, spiazzando Amabile e dando ai presenti la sensazione del gol, mentre, due minuti dopo, è Cellamare a provarci dalla distanza, costringendo Terbeshi ancora una volta a distendersi per deviare la palla in angolo. Il Vieste si rende ancora pericoloso al 33’ con una punizione di Colella che viene deviata di testa a lato da Caruso. Il nervoso finale di gara non cambia gli equilibri ed alla fine l’Avetrana guadagna comunque un punto che, oltre a muovere la classifica, fa acquistare ai ragazzi biancorossi maggiore consapevolezza dei propri mezzi.


IL TABELLINO DI AVETRANA-VIESTE

Campionato di Eccellenza Pugliese 2016/17 – 26a giornata
Stadio “Mazzola” di Avetrana (TA)
domenica 12/03/2017, ore 15

AVETRANA-ATL: VIESTE 1-1
RETI
: 23’pt Potenza (VIE) e 40’pt Coquin (AVE) su rigore

AVETRANA: Amabile, Diagné, Ligorio, Cellamare, Macaluso, Eleni, Coquin, Gioia, Marinaro, Cappellini, Richella. A disposizione: Di Lauro, Amaddio, Rolli, De Tommaso, De Stradis, De Gaetano, Urbano. Allenatore: Viscido.

VIESTE: Terbeshi, Lucatelli, Partipilo, Milella (1’st Kouame), Silvestri, Caruso, Augelli Rocco, Potenza (40’st Gallo), Triggiani, Colella, Saani. A disposizione: De Vita, Langi, Dusa, Prencipe, Sicignano. Allenatore: Bonetti.

ARBITRO: Di Reda di Molfetta (Patruno – Bizio).

NOTE: Pomeriggio ventoso ma soleggiato con terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 300. Ammoniti: Macaluso (AVE); Potenza, Silvestri, Colella e Terbeshi (VIE). Espulsi: nessuno. Angoli: 4-4. Recupero: pt 3’ e st 2′ .