CALCIO A 5 – Non vedenti, l’Ascus Lecce si sbarazza di Roma 2000 e consolida il primato

A decidere la gara del San Massimiliano Kolbe è stato un gol del presidente-giocatore Massimo Cervelli. Mister Potenza elogia i suoi ragazzi e, in particolare, Antonio Capeto per la sua prima da titolare

ascus-lecce-calcio-a-5-non-vedenti-nov-19

Foto: l'Ascus Lecce

Un gol del presidente-giocatore Massimo Cervelli ha regalato all’Ascus Lecce il primo successo casalingo nel campionato di calcio a 5 B1 (non vedenti assoluti) contro l’Asd Roma 2000. Una vittoria che segue quella a tavolino ottenuta nella prima giornata in quel di Caserta e che lancia i giallorossi di mister Antonio Potenza a punteggio pieno a quota sei in classifica, insieme a Firenze e Crema.

La gara è stata molto tirata e combattuta, ma alla fine la grinta dei leccesi ha prevalso sulla formazione capitolina. “Resta la convinzione che quest’anno non sarà una passeggiata, ma puntiamo sulla nostra tenacia al di là del risultato – spiega mister Potenza al termine della partita -. Bisogna soltanto applaudire questi ragazzi per grande devozione che mettono in campo e negli allenamenti. Una menzione speciale se la merita Antonio Capeto per la sua prima partita da titolare giocata con ottimi profitti”. 

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati