CALCIO AMATORIALE – SalentoDorica, contro l’Atletic New Team arriva la prima sconfitta

SalentoDorica 2016-2017

Fonte: Ufficio stampa SalentoDorica |

Si è giocata la scorsa settimana la quarta giornata della Golden Liga CSI di calcio a sette bolognese. La SalentoDorica, capolista a punteggio pieno, ha affrontato l’Atletic New Team, inseguitrice a due sole lunghezze di distanza. Al termine di una partita molto combattuta e frammentata a causa del nervosismo, soprattutto nel secondo tempo, i giallorossi guidati da Willy Chirivì, hanno dovuto cedere il comando della classifica agli avversari che si sono imposti per 6-2.

La SalentoDorica in campo con Rodolfi fra i pali, Scarpetti e Angelini in difesa, Ezzyad a centrocampo, laterali Conti e Chaoufi e Sebasta in attacco. Lepore, Chirivì e Rimondini a disposizione.

La partita è subito in salita per i salentini che, al quinto minuto, vanno sotto di un gol con un tiro improvviso da fuori area di un avversario che beffa Rodolfi.  Ma la reazione non si fa attendere e Conti, con un magistrale calcio di punizione, dopo soli due minuti, riacciuffa il pari. Il match è equilibrato e la SalentoDorica gioca bene. Sempre ottima l’intesa del trio offensivo Conti, Chaoufi, Sebasta. Ed è sempre Conti, a metà tempo che, servito magistralmente da Sebasta, spalle alla porta, si gira velocemente e insacca il vantaggio giallorosso. Sembra una SalentoDorica pimpante e vivace e tutto sembra andare bene per i salentini. Pochi minuti prima del riposo, però, l’Atletic New Team trova il pari su calcio di punizione dal limite.

Nella ripresa ci si attende una manovra giallorossa sulla falsa linea del primo tempo ma, a conti fatti, la squadra di Chirivì non risponde più agli input del mister e appare piuttosto smarrita. In apertura di ripresa arriva, rocambolescamente, il vantaggio dell’Atletic, con una ribattuta a rete a seguito di una parata di Rodolfi. E pochi minuti più tardi, un pallone perso ingenuamente da Choufi a centrocampo, innesca un contropiede che porta gli avversari dei salentini sul 4-2. La SalentoDorica crolla mentalmente e cade nelle continue provocazioni degli avversari che innervosiscono i giallorossi con numerosi e frequenti falli, mai sanzionati pesantemente dal direttore di gara. Così il match rimante in mano dell’Atletic che, con i salentini catapultati in avanti, in contropiede trovano altri due gol. Per la SalentoDorica, invece, solo una traversa colpita da Ezzyad.

Una SalentoDorica dalle due facce, quindi, esce malconcia dal rettangolo di gioco perdendo punti e primato ma facendo tesoro degli errori commessi in un secondo tempo caratterizzato da mancanza di lucidità, poca convinzione, nervosismo e tanta ingenuità.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati