CALCIO AMATORIALE – SalentoDorica, cinque gol in quindici minuti non bastano contro i Desperados FC

SalentoDorica 2016-2017

Si è giocata lunedì scorso la quinta giornata del campionato CSI bolognese di calcio a 7. Nel girone C di Golden Liga, arriva la seconda sconfitta per la SalentoDorica, inflitta dai Desperados FC. Il risultato finale è di 7-5, al culmine di una partita che lascia l’amaro in bocca ai salentini che si sono svegliati troppo tardi.

Al campo Virtus di Bologna la SalentoDorica schiera Rodolfi tra i pali, Chirivì e Rimondini in difesa, Salvino a centrocampo, Conti e Chaoufi sulle fasce, Sebasta in attacco e, a disposizione, Lepore.

Partita molto attenta in fase difensiva per i giallorossi che si chiudono e, subendo un po’ gli avversari, provano ad agire di rimessa. La tattica usata, però, alla lunga, sgretola i suoi benefici e fa prendere coraggio ai Desperados che, a metà tempo, trovano il vantaggio con un tiro da fuori area. La SalentoDorica non riesce a reagire e accusa il colpo, così nel giro di pochi minuti, subisce prima il raddoppio e poi il 3-0, con una difesa in bambola e andando al riposo con un parziale a netto vantaggio degli avversari e senza aver mai tirato pericolosamente in porta.

La ripresa comincia sulla falsa riga della prima frazione di gara e, al primo minuto, arriva addirittura il quarto gol dei Desperados. Sembrerebbe una serata da incubo per i salentini ma a metà secondo tempo, un lampo di Sebasta, servito da Salvino, accorcia le distanze. Pochi secondi più tardi e, sempre Sebasta, atterrato in area, si procura e trasforma un calcio di rigore. Sotto di due gol, a dieci dal termine, la SalentoDorica trova coraggio e si spinge in avanti, lasciando però il fianco agli avversari che, in contropiede, siglano prima il 5-2 e poi il 6-2. Ma la partita, ormai, si gioca a viso aperto e la SalentoDorica, indomita, produca azioni da gol a raffica, creando non pochi problemi alla difesa avversaria che soccombe per due volte sempre sotto i colpi di Sebasta, servito prima da Salvino e poi da Conti.

Sul 6-4, a meno di cinque minuti dalla fine, i salentini attaccano con la forza della disperazione ma, tanto per cambiare, subiscono il 7-4. Ormai, il finale sembra già scritto ma, nei minuti di recupero, Chirivì viene atterrato in area e Sebasta trasforma il conseguente calcio di rigore, fissando il risultato sul 7-5 e siglando il suo quinto gol in partita, l’undicesimo stagionale.

Una SalentoDorica pasticciona, sicuramente priva di pedine importanti, che non ha creduto comunque nei propri mezzi a disposizione sprecando un tempo e mezzo e iniziando a fare gioco solo nel finale. I cinque gol di Sebasta in meno di quindici minuti sono la prova di ciò che la SalentoDorica avrebbe potuto fare e non ha fatto, impostando il match troppo sulla difensiva, con una difesa orfana di capitan Scarpetti e non al meglio della forza.

Seconda sconfitta stagionale per la SalentoDorica che lunedì 21 novembre alle 20, al campo Cavina di Borgo Panigale, affronterà i Frescopiada United per la sesta giornata di andata.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati