CALCIO AMATORIALE – SalentoDorica, chiusura d’anno con una sconfitta dal Real Zola

salentodorica 15 16

Si è concluso lunedì scorso il girone di andata del campionato CSI di calcio a sette bolognese. La SalentoDorica, chiamata a fare risultato contro il Real Zola, è uscita per l’ennesima volta sconfitta dal rettangolo di gioco, al termine di una partita iniziata malissimo. Il risultato finale è stato di sei a quattro per il Real Zola che ha messo in cassaforte il match già nella prima frazione di gara, gestendo il risultato per tutto il secondo tempo.

A Riale di Zola Predosa, la SalentoDorica si presenta con Rodolfi fra i pali, Scarpetti e Chirivì in difesa, Rimondini a centrocampo, Scarano e Conti sulle fasce, Sebasta in attacco e il solo Lepore a disposizione.

Il match parte subito in salita per i giallorossi che, già dopo alcuni minuti, subiscono un uno due del Real Zola che porta subito al doppio svantaggio per i salentini. Incapace di reagire, la SalentoDorica subisce e fa fatica a creare gioco. Il Real Zola pressa a tutto campo e chiude nella propria metà campo i giocatori di mister Chirivì. Così succede che, con la difesa sofferente e l’incapacità della squadra di rendersi pericolosa, la SalentoDorica, già a metà tempo è sotto di quattro gol.

I giallorossi tentano di costruire del gioco ma ci riescono solo a tratti, trovando un portiere avversario sempre attento. Portiere avversario che nulla può, però, quando Scarano imbecca Sebasta solo davanti alla porta con quest’ultimo che accorcia le distanze. Il primo tempo, però si conclude con l’ennesimo gol del Real Zola che blinda il risultato sul cinque a uno.

Nella ripresa la SalentoDorica, a testa bassa, riesce a mettere un po’ più in difficoltà il Real Zola ma, complice una distrazione difensiva, subisce il sei a uno al decimo minuto. A risultato acquisito, il Real Zola molla un po’ la presa e subisce l’iniziativa giallorossa, con la SalentoDorica che accorcia le distanze ancora con Sebasta. A sei minuti dal termine, poi, lo stesso Sebasta, trasforma un calcio di rigore procuratosi e, a pochi minuti dal triplice fischio, Scarano chiude il match siglando il suo terzo gol stagionale per il definitivo sei a quattro per il Real Zola.

Sconfitta meritata per la SalentoDorica che ha letteralmente regalato un intero tempo agli avversari che hanno comunque avuto il merito di crederci di più e di giocare un calcio nettamente superiore ai salentini.

Girone di andata che la SalentoDorica chiude con sole due vittorie e ben nove sconfitte, restando al penultimo posto con cinque punti in più dell’ultima in classifica e quindi della retrocessione diretta, ma con troppi punti di distanza dalla zona salvezza. Nel girone di ritorno, previsto per febbraio, la SalentoDorica dovrà rimboccarsi le maniche e lottare con fatica per togliersi fuori dalla zona playout e guadagnare così una salvezza tranquilla.

Intanto la società è in contatto con un allenatore che potrebbe coprire in pieno l’incarico già dal torneo invernale “Savena”, previsto per la metà di gennaio.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento