MILAN – Nesta saluta il calcio italiano: “Lascio per rispetto verso società  e me stesso”

In una conferenza da pelle d'oca, Alessandro Nesta saluta il Milan e il calcio italiano. Il difensore romano, 36 anni, ha spiegato i perché: "Quando finisco la stagione, penso alla fine della prossima e penso che ormai i ritmi della stagione non mi permettono di giocare sempre. Siccome non ce la faccio ad aspettare il mio turno in panchina, se non mi sento importante preferisco stare a casa".

Infiniti successi coi rossoneri, una scelta difficile: "Ho preso questa decisione dopo 10 anni di Milan – ha continuato – dove sono stato benissimo, dove ho vinto tanto, ma per rispetto della società e di me stesso preferisco andare via".

Possibile destinazione americana: ''Non vuol dire che smetto di giocare, mi sento ancora bene – ha chiarito –. Preferisco andare a giocare dove i ritmi sono più bassi. Galliani mi ha chiesto se volevo rimanere un altro anno ma ho ringraziato, avevo già deciso. Non l'ho presa in considerazione perché per carattere domenica devo giocare, se sto a casa c'è qualcosa che non va. L'importante è capire che non si dura per sempre. La mia vittoria più bella? La prima finale di Champions League contro la Juventus''.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

  • sport-come-trovare-forma-senza-traumi SPORT – Le misure di sostegno alle asd e alle ssd previste per l’emergenza Coronavirus

    Il Governo Conte, nel D.L. 23/2020, ha previsto, tra le altre cose, anche alcune misure di sostegno a favore delle associazioni sportive dilettantistiche (asd) e società sportive dilettantistiche (ssd) iscritte al registro Coni o alla sezione dedicata allo sport paralimpico (Cip) da almeno un anno. Saranno erogati finanziamenti destinati a fronteggiare l’emergenza Coronavirus con queste…

  • festa-sport-copertino SPORT – Le linee guida ministeriali da applicare per la ripresa delle discipline: ecco il documento integrale

    Con un documento di ieri, 3 maggio, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha trasmesso al Coni e al Comitato paralimpico le linee guida finalizzate a fornire e indicazioni generali e le cosiddette “azioni di mitigazione”, utili ad accompagnare la ripresa dello sport di natura individuale dopo il lungo periodo di lockdown per l’emergenza Covid-19….

  • conte-giuseppe CRONACA – Via alla “fase 2”: le disposizioni per lo sport del nuovo decreto

    Si è chiusa pochi istanti fa la conferenza stampa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Ci sono novità, in particolare, per le attività motorie e sportive e per gli atleti professionisti e dilettanti ma di comprovato interesse nazionale (esempio: gli atleti che preparano le Olimpiadi). “Sono un appassionato di calcio come tantissimi italiani – ha…

  • angeli-quartiere-lecce SOLIDARIETÀ – Checco Moriero e Fabrizio Miccoli, gli Angeli di Quartiere in prima linea per le famiglie leccesi

    Fabrizio Miccoli e Checco Moriero, ma anche tanti altri ex campioni, sono scesi in prima linea per promuovere una raccolta fondi destinata all’associazione leccese Angeli di Quartiere, impegnata per consegnare pacchi di viveri di prima necessità alle famiglie più bisognose di Lecce, duramente messe alla prova dall’emergenza Coronavirus. All’appello dei due campioni salentini hanno risposto…

  • lauro-franco LUTTO – È scomparso il giornalista RaiSport Franco Lauro

    Lutto nel mondo del giornalismo sportivo. Si è spento a Roma, poche ore fa, Franco Lauro, notissimo giornalista Rai, grande esperto di calcio e basket (memorabile il suo “Trrrrripla!”). Lauro aveva solo 58 anni e sarebbe stato vittima di un infarto. Nato nel 1961 a Roma, fece la gavetta in radio e tv capitoline. Entrò…