Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CALCIO FEMMINILE – Beffa al 95′, la Salento Women Soccer sconfitta in Sicilia

Rocambolesca sconfitta per le ragazze della Salento Women Soccer nell’ultima trasferta a Capo d’Orlando (Me) contro il Nebrodi, che si è imposto per 5-4, campionato di Serie B.

La partita è stata condizionata dall’infortunio di Benny Cucurachi e dai due calci di rigore assegnati dall’arbitro Angiolari di Ostia Lido che hanno permesso alle siciliane di rientrare in carreggiata dopo che, nel primo tempo, conduceva la Salento Women Soccer per 3-1.

Dopo aver subito la rimonta, le giallorosse hanno agguantato il 4-4 proprio nel primo dei cinque minuti di recupero. Ma, al 95′, ecco la beffa: il Nebrodi segna la rete del definitivo 5-4.

Tra le protagoniste della sfida c’è Catia Bergamo, autrice di una doppietta: “E’ stata una beffa, non meritavamo di perdere – dice l’attaccante – ma è andata così. Ora proveremo a rifarci col Marsala”. Un’altra trasferta, quindi, per le ragazze allenate da Vera Indino, attese sul terreno dell’Eleonora Folgore a Castelvetrano.


NEBRODI-SALENTO WOMEN SOCCER 5-4
RETI: 10’pt e 40’pt D’Amico (SWS), 11’pt e 20’st rig. Buttaccio (N), 44’pt e 46’st Bergamo (SWS), 15’st rig. Cusmà (N), 50’st Filangeri (N).

NEBRODI: Vitale, Cusmà, Polizzotto, Filangeri, Di Piazza, Trassari, Rigaglia, Buttaccio, Dragotto, Minciullo, Raffaele. In panchina: Sanfilippo, Pizzino, Lazzara, Oddo, Giorgianni. All. Bellarino.

SALENTO W. SOCCER: Barletta, De Iaco, Zaccaria, Cucurachi (38’pt Rollo), Longo, Paolo, D’Amico, Faggiano (10’st Pinto), Bergamo, Stanca (25’st D’Oria), Martiriggiano. In panchina: Ouacif, Bocchinfuso, Valletta. All. Indino.

ARBITRO: Angiolari di Ostia Lido.

Show CommentsClose Comments

Leave a comment