Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

CALCIO FEMMINILE – Alla Salento Women Soccer il derby con il Trani con un gol all’ultimo respiro

Con un colpo di testa vincente della sedicenne marocchina Zineb Ouacif, la Salento Women Soccer si aggiudica il derby di Puglia contro l’Apulia Trani e festeggia il Natale con due punti di vantaggio sulla zona play out. La sfida tra biancazzurre e giallorosse, valida per la penultima giornata del girone di andata del campionato nazionale di serie B, ha riservato grandi emozioni al numeroso pubblico presente sugli spalti del comunale di Trani. Nel primo tempo le padrone di casa hanno avuto un maggior possesso palla riuscendo a portare due pericoli alla porta difesa dalla salentina Barletta: prima Delvecchio ha calciato fuori da posizione favorevole, dopodiché le giallorosse hanno rischiato di andare sotto per la più classica delle autoreti, un colpo di testa di Carolina Paolo con il pallone che ha sfiorato il palo ed è finito sul fondo. Da notare che la Salento dopo appena 14′ di gioco ha dovuto rinunciare all’infortunata De Iaco al cui posto è entrata Rollo, al ritorno in campo dopo sette mesi di assenza per infortunio.

Nella ripresa le giallorosse si sono fatte più intraprendenti grazie anche alla presenza in attacco di capitan D’Amico che ha messo spesso in difficoltà la difesa biancazzurra. E nel recupero, la squadra di Vera Indino ha dapprima protestato nei confronti dell’incerto direttore di gara, Contini di Matera, per due episodi molti dubbi in area tranese – prima una evidente trattenuta di Manzi su D’Amico e subito dopo un tocco con la mano di Mergola sul cross di Raffaella Carrafa – dopodichè ha trovato il gol del vantaggio a venti secondi dal 95′. La centrale difensiva Paolo ha corretto di testa un corner battuto da Bergamo, il pallone è giunto nei pressi del dischetto del calcio di rigore dove la marocchina Ziben Ouacif con una incornata di rara precisione ha depositato il pallone alla sinistra del portiere Mariano. L’arbitro ha allungato di un altro minuto il recupero dopodiché ha decretato la fine del match nel tripudio giallorosso.

“Vincere è sempre bello, quando però si vince con un gol segnato al 95′ la vittoria ha un sapore straordinario – ha sottolineato a fine partita l’allenatrice-calciatrice Vera Indino . E’ stato davvero un bel derby, agonisticamente valido e ricco di emozioni. Onore alle ragazze del Trani per la buonissima prestazione e complimenti alla mie ragazze che nell’arco dei 97′ di gioco hanno dimostrato grande personalità, spirito di sacrificio e soprattutto tanta voglia di lottare fino all’ultimo respiro per conquistare al più presto la salvezza”.

***

APULIA TRANI – SALENTO WOMEN SOCCER 0-1

Apulia Trani: Mariano T., Manzi (46′ st De Marinis), Volpe, Mergola, Chiapperini, Perna, Iorio, Di Cillo, Mariano G., Delvecchio, Sgaramella (19′ st Diaferia). A disp.: Camero. All. Michele De Bellis.
Salento Women Soccer: Barletta, Indino, Carrafa R., Cucurachi, Gaetani, Paolo, D’Amico, De Iaco (14′ pt Rollo), Dollorenzo (27′ st Ouacif), Bergamo, Cazzato. A disp.: De Matteis, D’Oria, Ambrosino, Faggiano. All. Vera Indino.
Arbitro: Contini di Matera.
Marcatrice: 50’st Ouacif.
Note: spettatori circa duecento. Ammonite: Mergola, Carrafa, D’Amico, Paolo. Recupero: pt 1′; st 5’+1′.