VOLLEY D/f – Coppa Puglia, Minervino espugna Alessano e vola alle final four. Mavilia: “Vittoria da grande gruppo”

In un Palazzetto dello Sport “Don Tonino Bello” di Alessano gremito dal pubblico delle grandi occasioni, le locali dell’Azzurra Donne e la Futura Minervino hanno dato vita ad un incontro ad alto coefficiente di spettacolarità, che al tie-break ha visto meritatamente prevalere le ospiti di coach Giuseppe Piccinno. Il match, valevole per i quarti di finale di Coppa Puglia Serie D, è stato caratterizzato da un elevato tasso tecnico e da continui ribaltoni fino alla vittoria del Minervino, che approda così alle final four della competizione in cui se la verà con Bitetto, Triggiano e Brindisi.

Nel primo set ottimo inizio dell’Alessano, che si è portato avanti sul 10-5 grazie alle giocate ed ai due ace consecutivi di Schito, salvo essere subito dopo ripreso dalla prorompente avanzata delle minervinesi. Il sorpasso decisivo è avvenuto sul 18-20 dopo il punto in schiacciata del laterale Palano, con il doppio vantaggio gestito agevolmente, complici i due ace della giovane palleggiatrice Brunori, fino al 23-25 finale. La Futura si è poi portata sullo 0-2 complessivo conquistando anche il secondo set, portato a casa con maggiore scioltezza e condotto sin dalle prime battute. Avanti grazie ai punti di Mavilia e Stincone, le ospiti hanno gestito con disinvoltura l’andamento della partita fino al 21-25 con cui si è concluso il set.

Nel terzo gioco, il Minervino sembrava lanciato verso una roboante vittoria e si era portato avanti sul 18-20Bello S., ma ha dovuto subire la rimonta d’orgoglio delle locali. Le ragazze di mister Potente sono state capaci, con un forcing finale sotto i colpi di capitan Marzo e Pagliara, di ribaltare il punteggio del set, conclusosi sul 25-22. Uno sviluppo simile ha avuto il quarto set, in cui le due compagini si sono a lungo rincorse ma che alla fine ha visto prevalere Alessano per 25-21, soprattutto grazie alle giocate del centrale Spinelli. Al tie-break, ultimo atto di un match lungo ed equilibrato tra due squadre dall’elevato tasso tecnico, è stata la Futura a prevalere, dopo averlo sempre condotto grazie ai punti decisivi del capitano Bello D. e di Grassi Pirrone, ed all’ottima difesa del libero Junker (autrice anche di un punto nel primo set). E’ stato però un errore di formazione delle alessanesi a siglare il punto finale del 14-16, che ha consentito alle ragazze di coach Piccinno di agguantare la combattuta ma meritata qualificazione.

“Con questa importante vittoria di Coppa – ha dichiarato il laterale Roberta Mavilia, al primo anno con la maglia della Futura Minervino – ci siamo prontamente riscattate dopo la sconfitta subita, sempre al tie-break, con Alessano nello scontro diretto in campionato di tre settimane fa. Una maggiore determinazione accompagnata da una migliore interpretazione della partita è stato il fattore principale che ci ha persmesso di vincere contro l’attuale capolista del nostro girone di campionato. Siamo consapevoli di poter fare sempre meglio, e questo lo stiamo dimostrando settimana dopo settimana, partita dopo partita. Sono contenta di far parte di questo gruppo, e dopo anni di stop dalla pallavolo per motivi di studio riprendere a giocare in un team di atlete, tecnici e dirigenti così motivati e pieni di passione non può che spingermi a recuperare ogni giorno di più per poter dare un apporto sempre maggiore a questa squadra, che merita le migliori soddisfazioni. Domenica prossima torna il campionato e ci attende un altro match importanto con il Brindisi, squadra tra le più forti ma che siamo già riuscite a battere all’andata. Dovremo cercare di confermare questo risultato, continuando sulla nostra strada consapevoli dei nostri mezzi e decise a fare il nostro gioco. Così facendo, sono convitna che potremo dire la nostra anche in quest’occasione, ma intanto in bocca al lupo a noi e ad maiora”.

ISOLP ALESSANO-GABBIANO LIVINGSTON MINERVINO 2-3

Progressione set: 23-25; 21-25; 25-22; 25-21; 14-16.

Alessano: Greco C., Schito, Pagliara, Corciulo (Rizzo), Amico, Marzo (cap.), Spinelli. (Greco L., De Blasi, Franza). Allenatore: Potente.

Minervino: Brunori, Mavilia, Bello D. (cap.), Grassi Pirrone, Junker, Palano (Bello S.), Stincone. (Nocco, Merà). Allenatore: Piccinno.

***

Quarti di finale Coppa Puglia Serie D Femminile:

Alessano-Minervino 2-3
Monopoli-Bitetto 1-3
Triggiano-Trani 3-1
Brindisi-Noci 3-1

Alessio AMATO
Giornalista, scrittore e imprenditore nel settore dei servizi culturali. Iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2016, già collaboratore de Il Giornale di Puglia, il Corriere dello Sport e, dal 2013, redattore di SalentoSport.net.

Articoli Correlati