Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B2/f – Brindisi-San Vito espugna Chieti e spera in un riaggancio della zona playoff

Dopo la battuta d’arresto casalinga contro il Manfredonia la troupe di coach Capozziello aveva l’obbligo di portare a casa il massimo profitto (tre punti) per dare linfa alla sua classifica e rimanere aggrappati ad un difficile, ma non impossibile, riaggancio della zona playoff. La squadra brindisina del patron Oggiano deve però recuperare tre lunghezze sull’attuale terza che è il Castellana Grotte (prossima avversaria delle biancoazzurre) e non potrà più distrarsi sino alla fine della regular season per sperare nell’aggancio.
La gara di Chieti è stata una pura formalità per Labate e socie, le abbruzzesi non hanno opposto alcuna resistenza alle più blasonate avversarie e si sono dovute inchinare allo strapotere imposto da Basciano e socie. Proprio la toscana Scilla Basciano risulterà top score dell’incontro con 21 punti grazie alle bordate ed ai punti di “testa”(pallonetti e piazzate su tutte) che hanno abbattuto la tenue resistenza della squadra ospitante. Per il resto le altre atlete della squadra si sono limitate all’ordinaria amministrazione, con tanta soddisfazione, a fine gara, per aver conquistato punti destinati a continuare a sperare.


PALLAVOLO TEATINA CHIETI-BGM BRINDISI SAN VITO 0-3 (12-25/15-25/21-25)
CO.GE.D Pallavolo Teatina CHIETI: Bozzetto (L), Sambenedetto (K), Furlanetto 3, Colazzilli n.e., Negroni 3, Di Bacco 10, Matrullo 3, Cocco, Rossi 3, Ragone 4, Romano n.e, Perna 3, Michetti (L) n.e
BGM BRINDISI-SAN VITO: Basciano 21, Diviggiano 7, Labate 6, Della Rosa 9, Romano 8, Carbone 3, Della Rocca (libero) 1, Amatori 0, Valente 0, Spinelli 0. All. Capozziello Dirig. Accomp. Pulli