Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B2/m – Playoff, Alessano mette il primo mattoncino. Pulsano raccoglie solo briciole

(di Gabriella SANSO’) Con una partita praticamente perfetta l’Aurispa Alessano si impone con un secco 3-0 sulla Vibrotek Pulsano in gara 1 della finale playoff per la promozione in serie B1. La gara è stata dominata in lungo e in largo dagli uomini di mister Medico, capaci di sfoderare una grandissima prestazione contro un avversario che comunque non è stato a guardare cercando in tutti i modi di opporsi al gioco spumeggiante di Carrozzo e soci. Ma contro l’Alessano di ieri sera ben poche squadre avrebbero avuto la meglio e gli uomini di mister Bisignano alla fine si sono dovuti arrendere.

La gara ha vissuto momenti di buona pallavolo con scambi lunghi e spettacolari capaci di esaltare le difese delle due squadre. L’Alessano è stata bravo a sfruttare il servizio e mettere in difficoltà la ricezione biancoblu; questo unito all’ottima prestazione di Gabriele Parisi in regia e di Orefice in attacco, oltre al prezioso contributo dei soliti Torsello e De Pascalis e alla regolarità di Carrozzo e De Giovanni nel chiudere gli attacchi, spiega la netta affermazione biancoazzurra. Una citazione a parte merita il libero Vito Bruno: questo giovane atleta ha avuto una crescita esponenziale nel corso della stagione e ieri sera è stata quasi perfetto sia in ricezione, sia in difesa, consentendo così al proprio palleggiatore di trovare la migliore soluzione di attacco per perforare la difesa pulsanese. Nelle file biancoblu buona la prova di Taurisano e Magni, mentre in ombra è rimasto Toma.

Mister Medico schiera la formazione-tipo delle ultime settimane dovendo rinunciare ancora a Pasquale Parisi: Parisi G. al palleggio, Orefice opposto, Carrozzo e De Giovanni laterali, De Pascalis e Torsello centrali, Bruno libero. Pulsano con il sestetto titolare ossia Polignino al palleggio, Toma opposto, Spinelli e Taurisano laterali, Ripa e Magni centrali, Renna libero.

Inizio partita con l’Alessano contratto che permette al Pulsano di andare sul 3-0. Pronta però la reazione di Carrozzo e compagni che raggiungono l’avversario sul 5 pari e si trovano sotto per 7-8 al primo tempo tecnico. Al rientro sul parquet gli uomini di mister Medico sono più concentrati ed effettuano il sorpasso conducendo per 11-10. La squadra biancoazzurra si scrolla di dosso la paura e comincia a giocare meglio sfruttando un ottimo servizio che mette in difficoltà la ricezione avversaria e un Gabriele Parisi bravo ad armare il braccio dei martelli alessanesi: in particolare Orefice è efficace in questo frangente. Al secondo tecnico Aurispa avanti 16-13. Un’ottima difesa e un efficace gioco al centro permettono ai padroni di casa di allungare sul 21-17. Il Pulsano si disunisce e va in difficoltà e per Orefice e compagni è un gioco da ragazzi chiudere il set sul 25-21 in 30 minuti di gioco.

Il secondo set comincia come era finito il primo: Alessano perfetto in tutti i fondamentali che non dà tregua all’avversario: Orefice continua a guidare i suoi ed al primo tecnico è già 8-4. Al rientro in campo la musica non cambia e i biancoazzurri allungano fino al 15-8. Un attimo di rilassamento però, e il Pulsano si rifà sotto: cinque errori consecutivi degli uomini di mister Medico e una veloce di Ripa portano i biancoblu sul 14-15. Ma è un fuoco di paglia: dopo aver chiuso in vantaggio 16-14 al secondo tecnico, Carrozzo e soci riprendono a martellare l’avversario e scappano nuovamente sul 20-15. Grazie ad un gran gioco l’Aurispa si impone anche in questo parziale con il punteggio di 25-19 in 31 minuti di gioco.

Il terzo set è una fotocopia degli altri due: Alessano sempre avanti e Pulsano che cerca di restare agganciato all’avversario: ne nasce un set molto combattuto con una buona pallavolo espressa da tutte e due le compagini. L’Aurispa però è in stato di grazia e conduce per 8-5 e 16-12 i due tempi tecnici. Parisi e compagni scappano fino al 20-15 e sembra fatta: ma il Pulsano ha una reazione d’orgoglio e punto dopo punto si avvicina all’Alessano fino al 21-22. Bravi i biancoazzurri a non andare nel pallone e chiudere il set sul 25-22 in 29 minuti di gioco conquistare il punto che permette di portarli in vantaggio nella serie.

Ora una settimana per recuperare un po’ di energia e prepararsi per la trasferta di domenica 2 giugno in terra tarantina per tentare l’impresa di espugnare il PalaAlfarano e conquistare il salto di categoria senza dover ricorrere alla “bella”. Obbiettivo arduo, ma non impossibile per l’Aurispa ammirata ieri sera, anche se il Pulsano vorrà certamente riscattare il passo falso e farà di tutto per allungare la serie per poi giocarsi il tutto per tutto in gara 3 ancora al PalaBello.

***

IL TABELLINO

ALESSANO – PULSANO 3-0
Parziali
: 25-21, 25-19, 25-22

Aurispa Alessano: Parisi G. 5, Orefice 18 Carrozzo 8, De Giovanni 6, Torsello 11, De Pascalis 11, Bruno (L), Parisi P. n.e., D’Urso, Marzo , Ciardo n.e., Avelli n.e, Ratano (L), n.e. All. Medico

Vibrotek Pulsano: Polignino 2, Toma 6, Spinelli 7, Taurisano 12, Ripa 6, Magni 10, Renna (L), Koutnetzov 1, Semeraro, Fornaro n.e., Amato n.e. All. Bisignano