VOLLEY B2/f – Prova di forza anche a Lavello, Labate e Di Martile trascinano il Maglie

(di Vito PALANGA) – La Betitaly Maglie sbanca anche a Lavello, ingrana la quarta e procede spedita. Tante sono infatti le vittorie di fila della compagine salentina. L’ultima però di cui parliamo ha un sapore tutto particolare, perché ottenuta al termine di una gara molto difficile, la più ostica in questo inizio di stagione. E se da match come questi, dove per mille motivi ci si esprime al di sotto delle proprie potenzialità , alla fine si porta a casa bottino pieno, il segnale non può che essere incoraggiante. In terra lucana le ragazze di mister
Solombrino firmano un 3-1 nient’affatto facile, quasi a dimostrare che il primato in classifica è frutto di tecnica, ma anche e soprattutto di carattere.

La trasferta in Basilicata, ora lo si può dire, era una di quelle segnate in rosso sul calendario. In pratica il più probante banco di prova delle prime quattro gare della stagione. Timori giustificati da un avversario che in estate non ha badato a spese per allestire un organico di livello superiore, con atlete navigate e un gran lusso in panchina, quell’Annagrazia Matera che da giocatrice in A ha segnato esperienze di prestigio. Le padrone di casa puntavano molto su questa gara e lo si capiva subito. Grande ritmo, rabbia agonistica e concentrazione incredibile, dall’inizio alla fine.

Le magliesi però, di contro, ancora una volta hanno saputo esibire una eccellente tenuta mentale e una indiscutibile esperienza, che talvolta ha sopperito a qualche incertezza di troppo. Un blocco che si sta esprimendo ad altissimi livelli, capace di compensare i momenti più complicati della gara con l’intelligenza tattica di molte delle sue interpreti più navigate. E’ quanto si è visto a Lavello, dove nel primo set, seppur con qualche affanno, senza infamia e senza lode, il Maglie faceva sua la frazione con parziale di 25 – 23. Le lucane, però, riprendevano con inaspettato ardore, supportate da un tifo assordante e forti di un efficacissimo servizio (pensate che alla fine del match si conteranno solo due errori in battuta) si portavano sull’1-1 (25-19), approfittando anche di una serata un po’ complicata in ricezione per le rossoblù magliesi.

Valeria Cristofaro e compagne, però, che hanno nel proprio dna gli attributi giusti di chi sa quello che vuole e come fare per
ottenerlo, seppur costantemente sotto pressione da pubblico e squadra avversaria, non si smarrivano e punto su punto cominciavano a ricostruire il proprio mosaico, dimostrando una grandissima maturità. La differenza tecnica dunque veniva fuori e permetteva al team rossoblu di riportare la contesa sul giusto binario, strappando così terzo e quarto parziale alle terribili padrone di casa, chiusi rispettivamente sul 25-20 e 25-22. Ancora una volta gli scout post partita, sapientemente elaborati dal bravo Giorgio Cesari, premiavano la costanza di rendimento del 6 + 1 di mister Tonino Solombrino.

Non una serata brillantissima in ricezione, questo è vero, e il gap si è inevitabilmente fatto sentire nella fase di costruzione del gioco e di conseguenza nel potenziale offensivo di attacco, ma l’enorme bagaglio tecnico delle rossoblù, brillantemente capitanate dalla sempre più monumentale Alessandra Labate e ispirate dalle invenzioni di una straordinaria Mara Di Martile, anche nell’ultima esibizione in terra potentina ha permesso di venir fuori da situazioni complicate. Ora il team del Presidente Macagnano è atteso dall’impegno casalingo del prossimo sabato 10 novembre (ore 19,00) contro il Pozzuoli, avversario da rispettare e non sottovalutare a dispetto dell’attuale posizione di classifica.

Continuare a vincere non solo accrescerebbe la consapevolezza della propria forza e delle proprie qualità del sestetto magliese e quindi della fiducia, ma sarebbe anche un segnale chiaro all’indirizzo delle altre squadre che sgomitano nella parte alta della graduatoria, che quest’anno sembrano essere parecchie.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati