VOLLEY B2/f – Maglie tutto d’un fiato, non c’è scampo per l’Asci Potenza

Che gran finale di stagione! La Betitaly Maglie ha deciso di stupire sino in fondo e dalla Basilicata torna con il petto in fuori e l’orgoglio di chi sa di aver costruito una grande stagione, comunque andrà a finire. In cassaforte va un altro pesante 3-0 in trasferta (25-22; 25-16; 25-19), stavolta sul campo dell'Asci Potenza, dove si è scherzato ben poco, con le ragazze locali animate dalla forza della disperazione per tentare di evitare la retrocessione in serie C.

Se si esclude una partenza equilibrata nel primo set, dove Maglie ha lentamente carburato, prima di piazzare il break decisivo, l'incontro è scivolato via in completo controllo e senza mai alcun rischio per il team del Presidente Macagnano. Le defaillance di casa magliese non fanno ormai più notizia (Barbaro ed Emanuela Romano da tempo affollano il reparto lungodegenza) e coach Solombrino ancora una volta indossava i panni del santone, plasmando un gruppo combattivo e carico di una grande forza di volontà.

Il sestetto è quello delle ultime due settimane con Di Martile in regia, Greco opposta, Scupola ed Hechavarria di banda, Stabile e Labate centrali e Calò libero. Come sempre la prova del gruppo è stata sontuosa e granitica, questa la vera arma in più a disposizione di un Maglie che in questo campionato ha davvero impressionato nel gioco e nella tenuta nervosa. Un mix a tratti invincibile tra ficcanti battute, ottima organizzazione a muro e costruzione di azioni che non hanno lasciato scampo alle pur volenterose e generosissime potentine. Ciliegina sulla torta, l'ottima prova della palleggiatrice Mara Di Martile, capace di trovare sempre le soluzioni migliori per permettere alla compagne di piazzare punti spesso smarcate dal muro avversario. Un'autentica delizia per i tifosi presenti e come sempre rumorosi che hanno goduto di un grande spettacolo di volley.

Certo tutto il sestetto magliese ha girato alla grande, lievitando nel gioco e mettendo in mostra una fase di difesa a tratti sembrata imperforabile. Merito della generosità e della professionalità delle interpreti a di mister Solombrino che non mollano mai. Si ha la certezza che se questa stagione fosse tirata ancora avanti per qualche settimana, l’irresistibile ascesa del Maglie sarebbe costata molto cara a qualcuno che ora è davanti. E invece, purtroppo, il campionato ha già emesso quasi tutti i suoi verdetti. Gricignano promossa in B1, Livi Potenza conquista il secondo posto che vale i playoff, mentre in coda salutano mestamente e tornano in serie C Vasto, Salerno, Aversa e Asci Potenza.

L'unica casella mancante è proprio l'ultimo ticket per i playoff dove Caserta, ad una sola giornata dal termine, conserva quel misero ma preziosissimo punto di vantaggio proprio sul Maglie. Difficile che accadano miracoli, ma comunque vada in città sarà festa grande per la straordinaria stagione della Betitaly che, da matricola terribile, ha dato a tutte le squadre filo da torcere. E se il Caserta nell'ultimo turno se la vedrà in casa contro il Casoli, Maglie sarà impegnato nel big match contro la regina Gricignano. Appuntamento a sabato 5 maggio, Palabetitaly, alle ore 18.00 per chiudere alla grande una regoular-season che ha visto le salentine assolute protagoniste. Un campionato memorabile, dal quale i dirigenti magliesi intendono tirar fuori le cose migliori e su quelle gettare le basi per un futuro ricco di stimoli e di entusiasmo.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati