VOLLEY B2/f – Betitaly Maglie, prova di forza in Abruzzo contro Manoppello

Le insidie di una trasferta sono sempre imprevedibili, ed a Manoppello la Betitaly Maglie non trascura il particolare. Scende in campo in versione camaleontica, pur sprecando un set per adeguarsi all'ambiente. Poi però si trasforma e comincia a triturare l'avversario. Finisce con un bel 3-1 senza discussione a favore delle salentine. Un risultato che racchiude tutto quanto di peggio (poco) e di ottimo (tanto) sono capaci di esprimere in campo le ragazze allenate da Tonino Solombrino.

Partenza imbarazzante delle rossoblù magliesi, incapaci di interpretare un gioco fluido e apparentemente ipnotizzate e imprecise soprattutto nella fase di difesa/ricezione. La logica conseguenza era un attacco impossibilitato ad esprimersi e comunque apparso con le polveri bagnate, sinanche nelle poche occasioni avute per chiudere punti preziosi. Per la Betitaly sembrava notte fonda. E dopo un I° set perso malamente sul parziale di 25 – 23, anche l’inizio del II° set continuava sulla falsa riga del parziale appena conclusosi. Al cospetto di un Manoppello ben organizzato e capace di capitalizzare al meglio le difficoltà delle avversarie, per Tonino Solombrino era dura trovare la chiave giusta di lettura per interpretare l’incontro.

Rossoblù magliesi che, agli occhi dei tifosi generosamente arrivati dal Salento, apparivano rassegnate e senza entusiasmo. Ma si sa che spesso sono i dettagli a fare la differenza. Labate e compagne, fino ad allora decisamente colpite nell’orgoglio, si ricordavano della loro netta superiorità tecnica ed in poco tempo recuperavano il secondo parziale chiuso a proprio favore sul 25-20, dimostrando una grande reazione ed una straordinaria capacità di superare al meglio i momenti di difficoltà. Sconfitta la paura iniziale, ritrovata la parità, assieme ad una buona fase di difesa/ricezione ed una attacco più incisivo sotto i colpi di Cristofaro, Stabile e Greco, tutto ritornava sul consueto binario della fluidità di un gioco a tratti veramente entusiasmante, anche per merito di avversarie agguerritissime e capaci di lottare sino alla fine punto su punto.

Sugli spalti, gli spettatori presenti si divertivano nel vedere un’ottima pallavolo, tifando tutti con tanta passione. Nel III° e IV° parziale, chiusi rispettivamente sui parziali di 25-18 e 25-15. Maglie imponeva la sua superiorità tecnica, annichilendo le avversarie, grazie ad una Alessandra Labate in formato serie A, ad un ottimo muro del duo Cristofaro/Romano e ad ottime serie in battuta dell’opposta Greco. Se a tutto ciò aggiungiamo la conferma di un ottima Guido nel ruolo di libero, per Maglie tutto diventava più semplice. Il 3-1 finale è dunque un risultato fondamentale per le salentine, perché oggi vi è la consapevolezza che a Manoppello, vista la squadra avversaria in campo ed il calorosissimo pubblico di casa, che ha urlato a squarciagola per tutto l'incontro, non sarà facile imporsi per alcuna squadra.

Dunque una trasferta che vale doppio, non solo per la vittoria e per i tre pesantissimi punti conquistati in classifica, sinonimo di primato, ma anche per la consapevolezza della propria forza, acquisita dopo una gara quanto mai tosta. Quando Stabile e compagne trovano il proverbiale “fuoco negli occhi”, sinonimo di un impressionante furore agonistico, la sensazione è che si possano davvero raccogliere bellissime soddisfazioni. La bontà dell’organico la si conosceva, formata dall’esperienza delle interpreti più navigate, condita dall’entusiasmo delle giovani promesse. Quando questo mix funziona al meglio, Maglie sembra davvero deliziare quanti la guardano. Ora la Betitaly è attesa dall’impegnativo incontro casalingo del prossimo sabato, 27 ottobre. Alle ore 19.00, al Palabetitaly sarà di scena il duello con Isernia. Altro giro, altra corsa. Emozioni garantite.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati