Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B1/m – Casarano espugna Monterotondo, rossazzurri in piena lotta play off

Se fino a qualche giorno fa si parlava di sogno in casa Casarano, oggi si può tranquillamente affermare che ci troviamo di fronte ad un miracolo sportivo. Con la vittoria in rimonta per 3-1 al Monterotondo, infatti, i ragazzi di coach Licchelli hanno scritto un’altra indelebile pagina di sport in questa stagione straordinaria.

Il primo set si apre senza esclusioni di colpi. Nella prima parte di parziale sono i rossazzurri a portarsi in vantaggio, ma poi subiscono la rimonta dei padroni di casa. Si arriva al 22 pari e la gara si fa tiratissima. Alla fine sono Di Manno e soci ad avere la meglio e a chiudere il set sul 26-24. Il secondo parziale, invece, sviluppa tutt’altra trama, con il Casarano in vantaggio sin dalle prime battute che pareggia il conto dei set grazie a un eloquente 25-20. Decisamente più equilibrato il terzo set che si chiude a favore del sodalizio pugliese per 25-23. Ormai sulle ali dell’entusiasmo, consci di avere a portata di mano la conclusione di un’impresa, il Casarano dà il colpo di grazia a un Monterotondo mai domo, portandosi a casa anche l’ultimo set: 25-21.

Ora la classifica recita 37 punti in 19 partite, ossia terzo posto in solitaria valido per la qualificazione ai playoff, per un posto in A2. Nonostante i problemi, i sacrifici e lo scetticismo generale, la dirigenza rossazzurra, lo staff tecnico e tutti i giocatori che hanno voluto sposare la causa hanno dimostrato che con passione, abnegazione ed entusiasmo l’impossibile non è altro che un concetto inesistente. Tutta la città deve essere orgogliosa di questa realtà che ha riportato il nome di Casarano nell’olimpo dello sport nazionale.

***
MONTEROTONDO-CASARANO 1-3
Parziali set:
26-24, 20-25, 23-25, 21-25.

Monterotondo: Spanakis 1, Di Manno, 24, Bacciaglia 7, Czekiel 4, Rossi 9, Del Mastro 14, Armeti L., Martinoia 1 Mandolii 4, Paolucci, Hoxha.
Casarano: Laterza 3, Dal Molin 21, Musardo 15, Anastasia 5, Battilotti 14, Forte 15, Bisanti L., Torsello, Guarini, Coi, Fersini.