VOLLEY B1/f – Vittoria netta contro Siracusa, Maglie continua a sognare

L’ottima vittoria contro Pescara ha riportato morale in casa Maglie. L’occasione di dare continuità di risultati passa dalla sfida contro Siracusa. La formazione isolana, infatti, non è in buone acque in classifica, quindi quale miglior chance per le salentine. Pronostico rispettato e alla Betitaly basta poco più di un’ora per mettere la parola fine alla sfida. Passando alla cronaca il coach Solombrino sceglie di cambiare dall’inizio: Di Lallo e Romano titolari, per Lo Cascio e Cesario. L’avvio è un monologo magliese; per le siracusane, invece, solo confusione ed errori. Il coach Sciacca richiama in panca per cercare soluzioni. Ma a nulla serve. Il divario accumulato, più 10 per le farfalle di casa, offusca le ambizioni delle sicule che crollano sotto i colpi di Montenegro e Vincenti: 19’ e primo set già in cascina.

Nel ritorno in campo l’orgoglio siciliano riecheggia nel palazzetto pugliese con Verona e Licata che provano a smorzare la cattiveria delle salentine. Solombrino capisce che serve il time out per registrare gli ingranaggi. Mossa azzeccata. Mazzulla, Vincenti e Cumino arricchiscono il loro score personale e sgretolano le ambizioni delle ospiti volando in corsia di sorpasso sul 21-12. Cumino, intanto, lascia spazio alle idee della Ricchiuti in regia. Proprio la nuova entrata sale in cattedra: ricamo fast per Di Lallo, centimetri di cattiveria a muro e secondo set già ai titoli di coda. Nel terzo gioco Mazzulla e compagne sembrano appesantite dalla scorpacciata di punti dei primi due set e incentivano l’iniziativa del Siracusa. Che non sta a guardare. Licata, Sciscione e Verona suonano la carica e amplificano in vigore in difesa. Mazzulla, così, urla dalla seconda linea e per le compagne è melodia che ricarica: Montenegro sfodera potenza in banda e Vincenti vola sulle idee della Ricchiuti. Nulla da fare, Siracusa non molla e firma in insperato 22-20. E’ tempo di chiudere ordina Solombrino. Gli errori delle sicule spianano la strada e Romano infila il fendente decisivo: 25-22 e il cassetto dei sogni resta aperto.

Il terzo posto, infatti, è lontano solo un punto e nelle prossima trasferta contro Marsala occorre spingere sull’acceleratore. Tanta soddisfazione per il coach Tonino Solombrino: “Rimangono sei finali da giocare. Saranno solo scontri diretti e spero di recuperare tutte le ragazze per questo finale”.

***

MAGLIE – SIRACUSA 3-0
Progressione set – 25-11, 25-15, 25-22

Maglie: Di Martile, Montenegro 10, Ricchiuti 2. Cumino 2, Vincenti 9, Di Lallo 9, Romano 10, Mazzulla 13. All. Solombrino. Ass.: Cesari.
Siracusa: Sciscione 2, Matte 4, Di Parenti 1, Verona 7, Cianci 5, Franzo 4, Licata 5, Vittorio. All.: Sciacca. Ass.: Morgana.

Qui risultati e classifiche

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati

Lascia un commento