Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B1/f – Maglie, non basta un buon avvio con la capolista. Cisterna passa dopo quattro set

La Betitaly Maglie assapora solo per metà gara la possibilità di fermare la marcia della capolista Cisterna ed avvicinarsi alla vetta, ma dopo l’1-1 dei primi due set è costretta ad alzare bandiera bianca di fronte alla compattezza delle laziali, meritatamente vincitrici. Una sconfitta interna che tiene comunque le ragazze di Solombrino in piena corsa per i play-off, a questo punto l’unico obiettivo da qui al termine della stagione.

L’avvio di gara vede le ospiti subito in palla e capaci di portarsi sullo 0-3, salvo poi subire il rientro in gara di Cesari (14 punti totali per lei) e compagne che passano sull’8-7. Diomede e Liguori R. sono però in gran giornata, ed il Cisterna mette a segno, a metà del set, l’allungo decisivo per il finale 19-25.

Nel secondo gioco non c’è però storia, con una Betitaly inarrestabile dal 7-1 iniziale fino alle ultime schiacciate di un set che, con protagoniste Lo Cascio e Vincenti su tutte, termina con un perentorio 25-13.

Lo strapotere magliese del secondo set è tuttavia solo un’illusione, perché nel terzo le atlete laziali sono sicure ed incisive nei momenti chiave, in particolare quando si portano sul +6 a metà del gioco e mantengono il distacco fino al 18-25 con cui si chiude il set.

Nel quarto ed ultimo gioco Maglie resiste solo fino al 7-8 con cui si va al primo tempo tecnico, per poi capitolare e vedersi superare ancora dalle ospiti per 16-25, set decisivo ai fini del match che termina 1-3.

***
MAGLIE-CISTERNA 1-3

Progressione set: 19-25; 25-13; 18-25; 16-25.

Maglie: Di Martile, Montenegro (lib.), Cesario 14, Ricchiuti 1, Cumino 4, Lo Cascio 14, Vincenti 9, Di Lallo 1, Romano 10, Mazzulla (cap.) 8. Allenatore: Solombrino

Cisterna: Liguori R. 16, Centi n.e., Bonciani n.e., Diomede 14, Zanin 5, Orsi 8, Marinelli (lib.), Chieregati n.e., Vittozzi n.e., Liguori D. 11, De Angelis, Bertiglia 10. Allenatore: Williams

Show CommentsClose Comments

Leave a comment