VOLLEY A2/m – Alessano contro il Potenza per il primo hurrà casalingo. Bolla verso il forfait

L’Aurispa Alessano si sta preparando al nuovo impegno casalingo, il secondo consecutivo, contro i marchigiani della B-Chem Potenza Picena. I biancoazzurri sembrano aver smaltito la brutta sconfitta contro il Castellana, nella quale Parisi e compagni sono sembrati lontani parenti della squadra ammirata a Reggio Emilia. Mister Medico ha esortato i suoi a far tesoro degli errori commessi nel derby e li ha invitati a concentrarsi sul nuovo difficile impegno di domenica prossima.

La formazione ospite viene infatti, dall’esaltante vittoria casalinga contro il Sora e scenderà nel Salento con la ferma intenzione di arricchire il suo carnet in classifica, dove sono già sei i punti conquistati, uno in meno della capolista Ortona. I potentini possono contare su una rosa di tutto nella quale spuntano i nomi di Cristian Casoli, per vent’anni protagonista in serie A1, e Federico Moretti, anche con militante sempre tra A1 e A2. A questi si uniscono giovani promesse di scuola Macerata, come il regista Partenio e il centrale Diamantini, che rendono la formazione biancoazzurra davvero temibile.

Lo staff medico alessanese, intanto, sta facendo il possibile per recuperate l’infortunato Bolla, anche se la caviglia del forte laterale ligure, ex della partita, è ancora gonfia e difficilmente lo si potrà vedere protagonista sul parquet del Palasport di Tricase. Per il resto, a parte qualche piccolo acciacco, il roster sarà al completo. I giocatori hanno tutta la voglia di fare risultato, anche per regalare la prima gioia casalinga al numeroso e caloroso pubblico presente al palazzetto. La partita tra l’altro sarà ripresa dalle telecamere Rai e trasmessa martedì prossimo 11 novembre alle ore 20,30 su Raisport1; un occasione per tutti i concittadini lontani di poter vedere la squadra del proprio paese protagonista su una rete nazionale. L’incontro sarà diretto dai signori Talento Matteo di Salerno e Morgillo Davide di Acerra (NA).

Domenica prossima anche a Tricase, come in tutti gli impianti di Superlega e Serie A2, le due squadre esporranno due striscioni a sostegno di Ghoncheh Ghavami, l’avvocatessa britannica di origine iraniana fermata il 20 giugno scorso fuori dallo stadio Azadi di Teheran mentre cercava di entrare alla partita di World League, Iran-Italia. Ha già passato 126 giorni nel carcere di Evin, a Teheran. Tutto il mondo della pallavolo sarà impegnato domenica a sensibilizzare l’opinione pubblica sul caso e a chiedere alle autorità iraniane la liberazione della giovane.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati