Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

VOLLEY B1/f – Spettacolo e bel gioco nel derby del Salento. Il Cutrofiano ha la meglio sul Maglie

Pubblico da categoria superiore, atmosfera da big match tra due squadre che lottano nei primi posti del campionato e soprattutto due formazioni di grandi qualità. Gli ingredienti per rendere il derby del Salento di volley femminile un match da ricordare c’erano tutti, e Cutrofiano e Maglie non hanno deluso le aspettative della vigilia. Alla fine a sorridere sono state le locali, che hanno legittimato la maggiore forza offensiva, ma le ospiti non hanno per nulla demeritato, e sicuramente avrebbero potuto raccogliere di più rispetto al secco 3-0 finale.

Lo show ha inizio da subito, e il primo set è una girandola di emozioniPantereFarfalle si fronteggiano con vigore e qualità, ribattendo colpo su colpo senza che nessuna riesca mai a distanziare l’altra di più di due punti. L’emozioni si fa sentire e si porta dietro qualche errore in battuta di troppo, ma i pezzi da novanta salgono subito in cattedra: Panucci e Morone da una parte e Soleti e Basciano dall’altra appaiono in gran forma. E’ il Maglie ad arrivare avanti sul 20-21 alla fase conclusiva del primo parziale, ma le due potenti diagonali di fila di una super Panucci e l’ace di Saveriano consentono alle cutrofianesi di piazzare il break decisivo. Alla fine è 25-22. Le grandi emozioni del primo set non si ripetono nel secondo, che registra l’immediata fuga locale che porta il Cutrofiano subito avanti 7-1. Le ragazze di Giandomenico abbozzano una reazione che arriva solo in parte e il 2-0 è servito.

Il terzo parziale è una delizia per gli occhi degli amanti della pallavolo. Il team di Carratù prova a scappare ancora, ma il Maglie ritrova efficacia al centro e con Diomede prima e Vanni poi si porta avanti pur non riuscendo ad allungare. Quando però, sul 22-23, il set sembrava essere appannaggio della formazione di Giandomenico, le ospiti sprecano il pallone del break decisivo (doppia fischiata alla grande ex Della Rosa, entrata al posto di Comperchio) e subiscono il sorpasso in extremis di Vincenti e compagne, spinte dalla best scorer Morone. Alla fine sarà 27-25. Applausi per tutti, ma punti solo per il Cutrofiano che mantiene il secondo posto a -2 da Altino. Maglie scivola invece al settimo, pur restando appieno in orbita playoff.