VOLLEY B/m – Colpaccio Tricase, è suo il derby con il Galatina. Playoff più vicini

Assenze troppo pesanti invece per i blucelesti, che pagano e non riescono a giocarsela alla pari

tricase-volley

Fonte: Ufficio Stampa Olimpia Galatina |

Percorso in discesa al PalaPanico per la Fulgor Tricase, che contro i padroni di casa dell’Olimpia Galatina, depotenziati da assenze importanti, mettono a segno una vittoria con pieno 0-3. Orfani di Lotito, ancora fermo per la distorsione al ginocchio, il gruppo guidato da Giovanni Stomeo ha dovuto fare a meno anche di Buracci che, limitato da problemi fisici alla spalla, è andato in panchina indossando la maglia di libero.

Il primo set è in perfetto equilibrio fino al 18-17, con Persichino(seconda partita consecutiva da titolare la sua) e Musardo in evidenza e con gli avanti ospiti fallosi in Borghetti e Di Florio, che comunque mette a segno sette punti in questa prima frazione di gara. Il sorpasso è opera di Tridici, due attacchi consecutivi i suoi per il 18-21, poi Musardo alimenta qualche speranza(21-23), ma è un doppio Borghetti a dare l’uno a zero alla Fulgor.

Nel secondo parziale svetta Iaccarino con tre punti consecutivi; Di Florio è incontenibile per il 7-7 e Marzo e Tridici aprono un varco di + 7 a loro favore(8-15). La squadra locale sembra smarrita, salta definitivamente la ricezione e gli avanti trovano muri insormontabili. Petrosino viene rilevato da De Lorentis, non c’è un punto di riferimento che possa dare ordine e spinte motivazionali. Gli errori sono una naturale conseguenza (18-23, 20-24) e De Lorentis sbaglia il suo servizio per il 21-25 che determina lo 0-2.

Terzo set in scioltezza per Parisi e compagni: E’ proprio il palleggiatore tricasino a segnare due punti consecutivi, poi Di Florio stampa dei poderosi muri agli avanti galatinesi e Borghetti cresce in efficacia- Cambia la distribuzione mister Stomeo inserendo Calò per Zonno, con Persichino e Musardo più attivi per il 12-13 ,ma l’opposizione è sterile .Un break di +6 per la Fulgor fissa il punteggio sul 12-18 e a niente serve il cambio di De Lorentis per Petrosino. Il finale è per gli ospiti che nonostante ripetuti errori realizzano il 19-23 lasciando a Muccio e Di Florio la chiusura del match.

QUI RISULTATI E CLASSIFICHE.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati