VOLLEY C/m – Casarano, debutto felice con Sammichele

Bel colpo d'occhio sugli spalti

casarano-volley

Fonte: Ufficio stampa Casarano Volley |

Il match d’esordio in campionato, come ben si sa, nasconde sempre delle insidie dettate dall’emozione dell’inizio della nuova stagione, dalla condizione fisica non ancora ottimale, dai meccanismi di gioco non perfettamente sincronizzati. La partita di ieri ha confermato la regola ma, nonostante ciò, ai ragazzi del Casarano va dato il merito di aver portato a casa, con il massimo scarto, un match complicato e giocato contro un ottimo avversario, Sammichele, che sarà senza dubbio tra i protagonisti delle zone alte della classifica.

In un palazzetto gremito in ogni ordine di posto che ha regalato agli atleti in campo un colpo d’occhio fantastico, il Casarano Volley è stato costretto a rinunciare all’infortunato Roberto Romano (ancora ai box per guai fisici alla schiena) schierando sul
ettangolo di gioco la seguente formazione: Nicolazzo – Guerrieri, Lomurno – Trullo, Anastasia – Fracasso e Barone libero. Dall’altra parte della rete, mister Sportelli ha risposto con il suo miglior sestetto tra cui hanno fatto la voce grossa Martielli e l’opposto Tria, autentiche spine nel fianco della difesa rossazzurra.

L’inizio della contesa sembra arridere ai padroni di casa che scappano via sul 4-0 grazie ad un break in battuta di Lomurno; tuttavia, la formazione barese reagisce immediatamente e riagguanta la parità riaprendo le sorti del parziale. Il testa a testa prosegue sino alle battute finali del set quando il Casarano Volley mette a segno l’allungo decisivo che gli consente di portarsi in vantaggio (25-22). Il secondo set si apre con i rossazzurri di casa che cercano di scappare via (3-0) ma questa volta la
reazione del Sammichele è veemente: i biancazzurri difendono l’impossibile, aumentano le percentuali dalla linea dei nove metri e a muro diventano invalicabili. La formazione di casa subisce il colpo e va sotto (16-12, 22-17) quando al servizio va Asclepio Nicolazzo che regala ai suoi il break decisivo per ristabilire la parità a quota 22. Un attacco e un ace da parte di Tria fanno si che il team barese possa conquistare due set ball che vengono egregiamente annullati dai ragazzi di Mister Monaco che ribaltano il punteggio e chiudono il set a proprio appannaggio con un mani e fuori vincente di Guerrieri (26-24). L’ultimo set è un monologo rossazzurro: Anastasia e co. giocano in scioltezza e fanno vedere delle buone trame di gioco che gli permettono di mandare ko gli avversari che tra mille difficoltà chiudono il set a quota 16.

Redazione SALENTOSPORT
Nata il 23 agosto 2010. Vincitrice del premio Campione 2015 come miglior articolo sportivo, realizzato da Lorenzo Falangone. Eletta "miglior testata giornalistica sportiva salentina" nelle edizioni 2017 e 2018 del "Gran Premio Giovanissimi del Salento". Presente al "FiGiLo" (Festival del Giornalismo Locale) nell'edizione 2018.
https://www.salentosport.net

Articoli Correlati