Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

in foto: immagine di repertorio, San Cataldo '18

BEACH VOLLEY – A San Cataldo (Le) attesi 200 atleti da tutto il mondo per il Beach Pro Tour Futures

Il circuito mondiale di beach volley, il “Beach Pro Tour Futures”, sbarca nel Salento. Da giovedì 7 a domenica 10 luglio, presso la Beach Arena di San Cataldo, saranno di scena quasi 200 atleti, provenienti da ogni parte del mondo, per la seconda tappa del Sud Italia dell’evento (le altre si sono svolte a Giardini Naxos nei giorni scorsi, poi si andrà in Calabria, a Cirò Marina, dal 14 al 17 luglio).

Sabato scorso, l’evento è stato presentato ufficialmente presso l’Open Space di Palazzo Carafa a Lecce, alla presenza del sindaco Carlo Salvemini, del presidente della Regione, Michele Emiliano, dell’assessore comunale allo Sport, Paolo Foresio, del presidente Fipav Lecce-Brindisi, Pierandrea Piccinni e, in collegamento da remoto, dal coordinatore tecnico delle nazionali di beach volley, il salentino Luigi Dell’Anna.

Si attendono beacher da Argentina, Australia, Cile, Finlandia, Israele, Turchia, Canada, Polonia, Lituania, Ucraina. Tra le italiani, attesissime le coppie Menegatti-Gottardi tra le donne, Windish-Dal Corso e Marchetto-Viscovich, Alfieri-Sacripanti e Abbiati-Andreatta tra gli uomini. La tappa a San Cataldo è organizzata dal Comune di Lecce con il sostegno della Regione Puglia in collaborazione con la FIPAV nazionale e territoriale.

«Appuntamenti come il circuito mondiale di Beach Volley – dichiara il sindaco Carlo Salveminisono un classico esempio di turismo sportivo perchè c’è un’attività di fortissima promozione del territorio con arrivi e presenze da tutto il mondo. Questo è anche il riconoscimento di un lavoro per costruire la propria credibilità portato avanti dalla Fipav pugliese, dalla Regione Puglia che ha una precisa strategia politica in questo senso (ricordo che nel 2026 la Puglia ospiterà i Giochi del Mediterraneo) e dall’Amministrazione comunale che utilizza anche il messaggio sportivo per ricordare con determinazione che Lecce, oltre ad essere una città d’arte e di storia, è una città di mare. Questa è un’ulteriore opportunità per ribadirlo e per fare un salto di qualità a livello internazionale dopo aver ospitato i campionati nazionali a San Cataldo e Frigole. Non ci fermeremo qui, siamo ambiziosi e ci offriamo con continuità per accogliere queste manifestazioni».

«Lecce città di mare – dichiara il presidente della Regione Michele Emilianocon le sue bellissime spiagge, anche attraverso il Beach Volley e la sua organizzazione sportiva. La pallavolo italiana è molto pugliese e molto salentina. Arriveranno ragazze e ragazzi da 26 paesi del mondo e racconteranno Lecce, sia direttamente che attraverso le loro televisioni, una città che oltre a essere una meraviglia dell’architettura, della cultura, della archeologia, è anche una meraviglia dello sport e del mare. E questo è anche il risultato di un gioco di squadra, quella della Puglia, che tra amministrazione regionale e comuni sta realizzando una rivoluzione basata sulla passione, sull’entusiasmo e sulla verità. Raccontiamo la Puglia per quella che è: affetto, accoglienza, voglia di incontrare tutti i paesi del mondo e di rafforzare pace e fraternità».

«A San Cataldo stiamo allestendo la Lecce Beach Arena che ospiterà – spiega l’assessore allo Sport del Comune di Lecce Paolo Foresio il prossimo weekend la tappa del circuito mondiale di Beach Volley e, in quello successivo, il campionato internazionale di Beach Soccer. Per due settimane consecutive Lecce e il suo mare saranno protagoniste grazie a grandi eventi sportivi. Puntiamo in alto grazie al lavoro di squadra fatto con la Regione, senza la quale tutto questo non sarebbe stato possibile, e grazie al supporto della Fipav nazionale e territoriale».

«La Puglia, ed in particolare il Salento, offre – aggiunge Pierandrea Piccinni, presidente del comitato territoriale Fipav Lecce-Brindisi – una territorio fatto da lunghissime distese di spiaggia e che ogni anno diventano contenitore di tantissima attività di beach volley. E’ nostro dovere curare e implementare questa disciplina in una terra che da sempre, tra l’altro, è stata culla di atleti di alto livello di Beach Volley. Vantiamo in Italia coppie di grande livello, e questo lo possiamo toccare con mano anche grazie alla cura del settore nazionali ben gestito dal nostro Gigi Dell’Anna».

«Sta andando tutto per il meglio e ci teniamo a fare bella figura – conclude Luigi Dell’Anna, coordinatore tecnico delle squadre nazionali di Beach Volley – perchè arriveranno a Lecce atleti da 26 paesi del mondo con alcune delle coppie più forti del panorama internazionale»